Sant'Elena

dipinto, 1550 - 1599

La Santa è rappresentata secondo l'iconografia tradizionale. Tiene un fazzoletto nella mano destra ed ha il capo coperto da un velo sottilissimo e da una corona dorata. L'abito è lilla

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Livio Agresti Detto Ricciutino (attribuito): esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Pinacoteca Comunale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Comunale
  • INDIRIZZO Spoleto, Spoleto (PG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I requisiti stilistici del gradevole dipinto, le cui qualità romatiche si sono accentuate dopo la pulitura, orientano verso Livio Agresti, pittore lungamente operoso nell'Umbria meridionale subito dopo la metà del secolo XVI (Collescipoli, Narni, Terni e Amelia). Tale attribuzione era già presente in Guardabassi (1872, p. 284)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1000044233
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell'Umbria
  • ENTE SCHEDATORE Regione Umbria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1980
    2006
  • ISCRIZIONI sul retro della tavola in alto - P D F - lettere capitali - a pennello -

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Livio Agresti Detto Ricciutino (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'