Tritoni in lotta

dipinto murale, 1547 - 1547

Sul piedistallo dell'allegoria della Prudenza, all'interno di un medaglione ovale con cornice mistilinea, sono raffigurati due tritoni in lotta i cui corpi sconfinano oltre il bordo del cartiglio

  • OGGETTO dipinto murale
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a secco
  • ATTRIBUZIONI Pellegrini Pellegrino Detto Pellegrino Tibaldi
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castel Sant'Angelo
  • INDIRIZZO Lungotevere Castello 50, Roma (RM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Fra i disegni degli Uffizi assegnati a Salviati, Hirst (1965) ha identificato un foglio (607 F) ritenuto uno studio di Tibaldi per questo medaglione. Come ha osservato Davidson (1966), l'artista nella traduzione del progetto ha trasformato l'originario formato rettangolare sacrificando alcune figure laterali. Se è vero che lo studio e il dipinto presentano una certa omogeneità stilistica, nel passaggio dal foglio alla parete sono intervenute alcune rettifiche; la più evidente è l'aggiunta del putto fra le due creature marine. Brugnoli (1966) ritiene il disegno uno studio sul tema del medaglione, mentre Gaudioso (1981) lo considera una variazione su un tema perinesco e denota la presenza di gruppi simili nella Sala di Apollo. Come suggeriscono i due autori la composizione del medaglione torna senza varianti in un altro foglio degli Uffizi (1487 orn) considerato copia di una perduta invenzione perinesca. Al contrario dell'altro, questo schizzo presenta uno stile molto diverso dall'affresco
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200186300-102
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Roma
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1981
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2011

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pellegrini Pellegrino Detto Pellegrino Tibaldi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1547 - 1547

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'