San Domenico e San Pietro martire

dipinto, 1569 - 1570

Accompagnati da tre bellissimi angeli delle morbide vesti di un pallido rosa cangiante i due Santi inginocchiati, sono accolti in cielo, immerso in una trasparenza profumata di fiori, ricca di sublime estasi e pace profonda. Dei cherubini guardano dall'alto e spargono fiori. Nel cartiglio sottostante è rappresentato un miracolo della Madonna non esattamente precisabile in cui si vede a sinistra un uomo inginocchiato

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 180 UNR
    Larghezza: 130 UNR
  • ATTRIBUZIONI Tosini Michele Detto Michele Di Ridolfo Del Ghirlandaio: esecutore
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Maria della Quercia
  • INDIRIZZO P.zza S. Maria della Quercia, Viterbo (VT)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il Mortier scrive di questo dipinto: "Può ognun accorgersi che una stessa ispirazione ha guidato la mano del pittore. L'apostolo e il Martire, il Dottore e il Profeta, tutti hanno ricevuto da Dio il dono di grazia che li ha diretti ed ha sostenuto la loro azione sopra la terra...". Ma , a parte la preponderante e delicata ispirazione del pittore, c'è alle spalle di Michele Tosini una influenza diretta di Lorenzo Credi, che si attua sopratutto nella tecnica delle trasparenze coloristiche
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200145168-13
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio (con esclusione della citta' di Roma)
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici del Lazio
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Tosini Michele Detto Michele Di Ridolfo Del Ghirlandaio

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1569 - 1570

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'