allegoria del sacrificio del soldato per la Patria

monumento ai caduti ad ara, 1922 - 1922
Augusto Passaglia
1837/ 1918
Socrate Frati
1891/1922

L’opera presenta una base, occupante circa la metà dell’altezza totale, costituita da una piattaforma sormontata da un piedistallo a base quadrata recante in ogni sua facciata epigrafi dedicatorie ai caduti in entrambe le guerre. Un gruppo scultoreo in marmo domina il monumento, questo rappresenta l’allegoria del sacrificio del soldato per la Patria (resa in vesti classiche, provvista di corona turrita e reggente con la mano destra la bandiera simbolo dello Stato) che lo sorregge e lo conforta

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA marmo bianco di Carrara
  • ATTRIBUZIONI Augusto Passaglia: disegnatore
    Socrate Frati: scultore
  • LOCALIZZAZIONE piazza
  • INDIRIZZO Piazza 4 Novembre, Coreglia Antelminelli (LU)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L’opera, commissionata da un comitato locale allo scultore Socrate Frati, fu inaugurata il 3 settembre 1922 alla presenza di Costanzo Ciano. La base fu eseguita da Luigi Dini su disegno del Passaglia. Il monumento fu collocato originariamente in piazza IV Novembre su un appezzamento di terreno donato dal console italiano cav. Pellegrino Puccini nel dicembre 1928 (come ricordato da una lapide posta poco distante), per poi essere spostato nel 1954 nella piazza del Sacro Cuore innanzi la chiesa, per, infine, tornare nel 2007 alla collocazione originaria. In un secondo tempo sono state aggiunte due lapidi (una in memoria di un soldato arruolato nell’esercito americano caduto a Verdun e l’altra in onore dei caduti nel secondo conflitto mondiale). Bib.: “Nuovo Corsonna” Barga 13 agosto 1922 n° 16; “La Domenica del Corriere” Milano 1922 n° 44, p. 3 e 1923 n° 10, p.3; C. Cresti, Metafisica del provinciale. L’Italia dei Monumenti ai caduti, 1980, p. 712; G. Salvagnini, La scultura nei monumenti ai caduti della prima guerra in Toscana, Firenze 1999
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900848260
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2010
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2014
  • ISCRIZIONI frontalmente al centro - GLI ABITANTI/ DI/ GHIVIZZANO/ VOLLERO QUI CONSACRATA/ LA MEMORIA DEI LORO CARI/ MORTI EROICAMENTE IN GUERRA/ PER UNA PATRIA PIU' GRANDE E MIGLIORE/ 1915 - 1918 - capitale - a incisione - italiano

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Augusto Passaglia

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1922 - 1922

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'