tabernacolo - bottega toscana (seconda metà sec. XVII)

tabernacolo,

Il tabernacolo è a fronte architettonico, decorato sul prospetto e sui lati. Ha pianta a forma rettangolare, basamento ligneo dipinto di verde petrolio, sul quale poggiano due lesene scanalate ed un bordo esterno sagomato terminante a ricciolo. Sullo sportello centinato dorato è un calice, un'ostia che reca una croce gemmata e una raggera, dorate. Sopra la trabeazione è un coronamento a timpano spezzato con riccioli in parte dorati

  • OGGETTO tabernacolo
  • MATERIA E TECNICA legno/ pittura/ doratura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Toscana
  • LOCALIZZAZIONE Lucignano (AR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tipologia di questo manufatto dell'artigianato ligneo è piuttosto diffusa in area toscana per tutto il seicento. I motivi sono ripetitivi e l'oggetto finalizzatoad un uso liturgico ordinario. Da una notizia ricavata dal catalogo "Architettura in terra d'Arezzo" (p. 260) si sa che nel 1665 il Granduca aveva ordinato la costruzione dell'altare maggiore del quale sono stati oggi rinvenute tracce. Nella stessa notizia si dice che i frammenti in pietra dorati e dipinti di azzurro che sono stati rinvenuti faceva parte dell'altare così come le predelle, il paliotto (cfr. scheda n. 44) ed il tabernacolo che si ipotizza essere questo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900636724
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici di Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici di Arezzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1992
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE