Figura maschile che legge e figure femminili che ascoltano

decorazione plastico-pittorica, post 1774 - ante 1874
Della Valle Pietro (bottega)
notizie 1838-1876
Della Valle Giuseppe (bottega)
notizie 1816-1828

Decorazione plastico-pittorica della volta a padiglione. La decorazione è articolata in un riquadro centrale ad affresco, e quattro vele trapezoidali fino all'imposta della volta stessa, separate da cornici con motivi decorativi geometrici, fitomorfi e antropomorfi bianchi su fondo rosato. L'affresco centrale raffigura un giovane uomo in costume cinquecentesco, visto di profilo sinistro, intento nella lettura di un grande foglio che tiene nella mano. Di fronte a lui una giovane donna siede su una poltrona e lo ascolta, mentre alle sue spalle una seconda figura femminile in piedi guarda attentamente l'uomo. Ai piedi della donna seduta anche un piccolo cagnolino sembra seguire la lettura. La scena è ambientata in un giardino, nei pressi di un grande piedistallo marmoreo con vaso. Nei riquadri laterali compaiono a trompe-l'oeil ricchi racemi vegetali contro uno sfondo chiaro, stemmi gentilizi e cornici con motivi ispirati alle grottesche

  • OGGETTO decorazione plastico-pittorica
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
    gesso/ modellatura/ pittura/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Annibale Gatti (?) (bottega): pittore
    Della Valle Pietro (bottega): decoratore
    Della Valle Giuseppe (bottega)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Civico "Giovanni Fattori"
  • LOCALIZZAZIONE Bottini dell'Olio
  • INDIRIZZO Via Bottini D'Olio, 7, Livorno (LI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La ricca decorazione della volta vede, come in altri casi, la partecipazione di più figure professionali: lo stuccatore responsabile della esecuzione degli ornati in stucco bianco, il pittore ornamentista esecutore della decorazione a tempera, con sottili motivi tratti dalla tradizione delle grottesche; infine il pittore del riquadro centrale. Nella esecuzione e nei motivi ornamentali sembra riconoscibile la responsabilità dei Della Valle, autori certi di altre decorazione nella stessa Villa, chiamati dal Mimbelli ad affiancare il fiorentino Annibale Gatti; mentre alla stessa cerchia del Gatti sembra ascrivibile il dipinto centrale, affine ai modi del pittore sia per l'adozione di un tema di tipo storico-letterario sia per la esecuzione tecnica. Stando alle poche notizie disponibili l'affresco della volta richiamava la destinazione della stanza, una sorta di salotto di lettura fruibile dai familiari Mimbelli e da pochi amici scelti. Per maggiori notizie sul Gatti si veda la scheda 0900551747 e successive; mentre per i Della valle si veda la scheda 0900551736 e seguenti
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900551814
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Pisa e Livorno
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio, per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Annibale Gatti (?) (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Della Valle Pietro (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Della Valle Giuseppe (bottega)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'