miniatura, serie di Simone Camaldolese (e aiuti), Cenni di Francesco di Ser Cenni, Ser Monte (sec. XIV, sec. XIV)

miniatura, ca 1375 - ca 1385
Simone Camaldolese (e aiuti)
notizie 1381-1389
Monte Ser
notizie 1369-1415

Serie di 121 iniziali miniate nei tipi decorato, figurato e istoriato; corpo della lettera generalmente riquadrato in oro; dagli angoli si dipartono foglie di acanto che in alcuni casi si prolungano in fregi sull'intera pagina e in droleries formate da tralci di fiori e foglie; in alcuni casi figure di uccelli arricchiscono i fregi; corpo della lettera ripartito in due o più colori talvolta leggermente sfumati, con filettature in bianco; all'interno della lettera sono generalmente presenti motivi fogliacei o geometrici oppure le figurazioni; colori prevalenti sono verde, azzurro, arancio, grigio, rosa, violaceo, bianco, oro

  • OGGETTO miniatura
  • MATERIA E TECNICA ORO
    pergamena/ pittura a tempera
  • ATTRIBUZIONI Simone Camaldolese (e aiuti)
    Di Francesco Di Cenni Ser Cenni
    Monte Ser
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Simone Camaldolese, Ambito
  • LOCALIZZAZIONE Convento di S. Croce
  • INDIRIZZO piazza S. Croce 16, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La decorazione miniata è assegnata dalla critica a diversi artisti, a prescindere da Paolo D'Ancona che attribuisce tutto il corale a un allievo di don Simone, datandolo al principio del secolo XV. A don Simone camaldolese,che firma il corale B e che esegue forse l'intero gruppo delle iniziali miniate del corale A, in questo codice gli studiosi assegnano il solo miniodi c. 174v con la splendida figura di san Michele Arcangelo (Boskovits, Firmani, Levi D'Ancona). Per la nitidezza dei colori e per l'affinità del tratto pittorico sono a mio parere da riferire al monaco tutte le inizialiminiate tra le cc. 170-181, quelle a cc. 114-121, quelle a c. 130v e 146v,dove tra l'altro appaiono vivacissime invenzioni decorative formate da draghi e uccelli. Il Boskovits ritiene le iniziali alle cc. 3,7,40,53v,125ve 161 eseguite da ser Monte, e quelle a cc. 77v,105v,144,150 da Cenni di Francesco. Il Salmi riferisce le iniziali alle cc. 125,150 a Giovanni del Biondo. Per l'iniziale a c. 144 con i SS. Iacopo e Filippo la Levi D'Anconapropone in via ipotetica l'attribuzione a Lorenzo di Niccolò. La Ciardi vede in questo ciclo di corali, una prima fase miniatoria più vicina alla metà del secolo XIV, da legare ad artisti fiorentini, e una seconda fase leggermente più tarda influenzata da modi senesi e facente capo a don Simone
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900449508-2
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE L. 160/1988
  • DATA DI COMPILAZIONE 1995
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Simone Camaldolese (e aiuti)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Di Francesco Di Cenni Ser Cenni

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Monte Ser

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1375 - ca 1385

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'