cherubini

decorazione musiva, 1883 - 1885

Fascia decorativa a mosaico con cinque cherubini entro cornici quadrilobate. Cherubini rossi e azzurri alternati su fondo oro

  • OGGETTO decorazione musiva
  • MATERIA E TECNICA pasta vitrea/ mosaico
  • MISURE Lunghezza: 250
    Larghezza: 45
  • AMBITO CULTURALE Produzione Veneziana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Cimitero monumentale delle Porte Sante
  • INDIRIZZO Via delle Porte Sante, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I mosaici, come tutta la decorazione della cappella Stibbert, vennero eseguiti su commissione del collezionista e studioso d'armi e costumi Frederick Stibbert (1838-1906) tra il 1883 ed il 1885, come documentano i conti conservati presso l'Archivio del Museo Stibbert (P.S. 1884-1886, n.1108). La cappella fu infatti costruita per la sepoltura della madre di Frederick, Giulia Cafaggi vedova Stibbert, morta nel 1883. A differenza degli altri arredi, commissionati ad artisti ed artigiani locali, alcuni dei quali già impiegati dallo Stibbert nei lavori per la costruzione e la decorazione del suo Museo, i mosaici furono eseguiti da artigiani veneti della Società Musiva Veneziana. Stilisticamente la decorazione si rifà a modelli rinascimentali, particolarmente amati dalla committenza anglosassone che a Firenze incentivò la produzione di opere artigianali in stile (Gentilini G., "Arti applicate, tradizione artistica fiorentina e committenti stranieri", in "L'idea di Firenze", a cura di M. Bossi, L. Tonini, Centro Di, Firenze, 1989, pp. 155-176). Il risveglio ottocentesco dell'interesse per l'opera musiva si deve in particolare alle nuove mode dell'architettura storicista, del neogotico e del neoromanico. La Società Musiva Veneziana, insieme alla Compagnia Venezia-Murano e alla Società Salviati, fu tra le più richieste, in tutta Italia ma soprattutto in Germania e Inghilterra, per decorazioni in stile di edifici pubblici e privati (Fantoni Filippini, 1896)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900304102
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1994
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1883 - 1885

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE