lapidazione di Santo Stefano/ Santo Stefano

dipinto, post 1570 - ante 1575
Francesco Detto Poppi
1544 ca./ 1597

tavola culminante a centina trilobata

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Francesco Detto Poppi
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Vasari G., Scuola Di
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di Orsanmichele o S. Michele in Orto
  • INDIRIZZO Via Orsanmichele, 7, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tavola rappresenta Santo Stefano, protettore dell’Arte della Lana; nella scena inferiore è raffigurato il suo martirio. Per il Bocchi l’opera è riferibile al Fei detto il Barbiere od al Poppi. Attribuzione quest’ultima, confermata da tutta la critica successiva eccetto che dal Bargellini che ha identificato il Santo come Lorenzo e lo ha attribuito alla scuola del Vasari. L’opera è stilisticamente vicina alla cerchia degli artisti che operarono nello studiolo di Francesco I a Palazzo Vecchio, soprattutto la predella che col suo clima notturno ricco di bagliori ricorda i modi nordici dello Stradano. Tali caratteri stilistici ci fanno propendere per una datazione intorno al 1570. Il dipinto è ricordato dal 1770 sulla parete ovest della chiesa
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900291759
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA I Musei del Bargello - Chiesa e Museo di Orsanmichele
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Francesco Detto Poppi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1570 - ante 1575

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'