cofanetto - bottega italiana (fine/ inizio secc. XIII/ XIV)

cofanetto, ca 1290 - ca 1310

Cofanetto a forma di parallelepipedo, ornato da placchette con raffigurazioni di putti nudi armati, poste tra fregi a rosette. Sul coperchio scorrevole si trovano tre placchette rettangolari: in quella centrale uno scudo con stemma sostenuto da due putti di cui uno a cavallo; a sinistra due putti con un leone ed un cane. L'interno è rivestito da una stoffa

  • OGGETTO cofanetto
  • MATERIA E TECNICA LEGNO
    OSSO
    Avorio
  • MISURE Profondità: 25 cm
    Altezza: 10.8 cm
    Larghezza: 62.5 cm
  • AMBITO CULTURALE Bottega Italiana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Statale d'Arte Medievale e Moderna
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Bruni-Ciocchi
  • INDIRIZZO Via S. Lorentino, 8, Arezzo (AR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il cofanetto può essere confrontato con un esemplare conservato a Cracovia (cfr. A. Goldschmisdt-K. Weitzmann, Die bizantinischen Elfenbein Skulpturen, Berlin, 1930, I, n. 65) e con un'altra gia nella collezione Straganoff oggi al Museo del Bargello di Firenze, che sono attribuiti ad una bottega di imitazione bizantina attiva in Italia nel duecento e più tardi. Identici sono i fregi, le raffigurazioni sul coperchio e sul lato anteriore; perfino lo stemma del nostro cofanetto è identico a quello del Bargello. Ma la forma dello scudo, che in tutti e tre esemplari non sembra medievale, ci fa dubitare che si tratti di una imitazione assai tarda e perlomeno di un adattamento di un cofanetto più antico
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900261712
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1993
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
    2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1290 - ca 1310

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE