Santi Pietro e Paolo

dittico, 1395 - ca 1400
Lorenzo Monaco
1370 ca/ 1424 ca

Zoccolo, colonnine, modanature

  • OGGETTO dittico
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera/ doratura
  • MISURE Altezza: 150 cm
    Larghezza: 98 cm
  • ATTRIBUZIONI Lorenzo Monaco
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Daddi, Bernardo
    Giovanni Di Bartolomeo Cristiani
    Maestro Della Madonna Straus/ Cerchia
    Orcagna/ Scuola
    ambito fiorentino
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria dell'Accademia
  • LOCALIZZAZIONE Monastero di S. Niccolò di Cafaggio (ex)
  • INDIRIZZO via Ricasoli, 58/60, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dittico, insieme all'altro conservato sempre all'Accademia, si trovava, unito ad una tavola con la "Madonna e il Bambino" e a due pannelli con "San Bartolomeo" e "San Lorenzo", esposto nella cappella dei santi Bartolomeo e Lorenzo presso la chiesa del Carmine fino al 1745. Dopo che Offner (1958) ha proposto la ricostruzione di un polittico con le tavole raffiguranti "San Bartolomeo" e "San Lorenzo", attribuendolo a Bernardo Daddi, Zeri (1965) ne ha ricostruito un altro attribuendolo all'attività giovanile di Lorenzo Monaco unendo i due dittici dell'Accademia con una "Madonna col Bambino" in collezione privata a Firenze e quattro scomparti della predella oggi conservati rispettivamente a: Leicester (museo), Berlino (Gemaeldegalerie), Baltimora (Walters Gallery), Princeton (University Museum). Per quanto riguarda il quinto scomparto della predella con una "Storia di S. Moisè" Zeri assicura nel suo articolo di averne visto una fotografia alla Frickh Art Reference Library nel 1963. Per Bellosi (1965) si tratta di opere affini al Maestro della Madonna Straus. Boskovits (1975) accetta l'attribuzione a Lorenzo Monaco, con datazione al 1395-1400. Bonsanti (1987) li riferisce a un Pittore fiorentino della fine del XIV secolo, indicandone la provenienza dal Convento del Carmine. Per Eisenberg (1989) si tratta di opere problematiche, forse riferibili con dubbio alla prima attività di Lorenzo Monaco. Nella guida dell'Accademia del 1999 le tavole risultano esposte sotto il nome di Lorenzo Monaco, con datazione 1395-1400. In occasione della mostra dedicata a Lorenzo Monaco (2006) il polittico del Carmine è stato ricomposto nella sua quasi integrale completezza, riunendo gli elementi sparsi in varie collezioni
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900191227
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Galleria dell'Accademia di Firenze
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1986
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1988
    2005
    2006
  • ISCRIZIONI sullo zoccolo sotto la figura - S[AN]C[TU]S PETRUS - caratteri gotici - a pennello - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Lorenzo Monaco

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1395 - ca 1400

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'