stipo di Monteneri Alessandro, Bruschi Domenico, Ciani Guglielmo (sec. XIX)

stipo, 1865 - 1865
Alessandro Monteneri
notizie seconda metà sec. XIX
Domenico Bruschi
1840/ 1910
Guglielmo Ciani
1817/ 1890

Stipo di forma ottagonale. Dal basso verso l'alto decorato prima da un motivo a grottesca, sopra il quale sono effigiate quattro vedute di Firenze, Roma, Venezia e Napoli (Palazzo Vecchio, il Foro, il cortile del Palazzo dei Dogi, Pompei), diviso da quattro candelabre decorate con trofei di armi antiche e moderne. Sui ripiani delle candelabre siedono quattro statuette raffiguranti le virtù. Nelle pareti piccole dello stipo quattro figure allegoriche che rappresentano Firnze, Roma, Venezia e Napoli, sormaontate da altre quattro vedute, più piccole delle precedenti

  • OGGETTO stipo
  • MATERIA E TECNICA legno di acero
    MADREPERLA
    legno di mogano/ intarsio
  • ATTRIBUZIONI Alessandro Monteneri: esecutore
    Domenico Bruschi
    Guglielmo Ciani
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria d'Arte Moderna
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Iniziato nel 1860 dall'intagliatore e intarsiatore perugino Alessandro Monteneri su disegno del pittore perugino Domenico Bruschi (1840-1910) per il mobile e su modello dello scultore Guglielmo Ciani (1817-1890), allievo del Bartolini, per le statue. Venne donato nel 1865 dal Municipio di Perugia al re Vittorio Emanuele II e collocato a Palazzo Pitti, prima nella sala d'aspetto della Meridiana, poi nella sala d'Ercole. Successivamente fu riposto nei solai del palazzo, dove è stato identificato e studiato da Derreck Worsdale nel gennaio del 1976. Dal dicembre di quell'anno è stato collocato nella GAM. Presentato all'esposizione italiana del 1861 di Firenze e a quella internazionale di Londra del 1862 non ancora terminato, questo stipo rappresenta un esempio notevole di mobile "tipo esposizione", le cui caratteristiche sono la monumentalità, con la prerogativa di una minuziosa esecuzione tecnica (Worsdale 1976, pp. 48-53)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900135380
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Le Gallerie degli Uffizi
  • DATA DI COMPILAZIONE 1977
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2006
  • ISCRIZIONI dietro lo sportello raffigurante Firenze - Alessandro Monteneri di Perugi eseguì l'intero monumento e disegnò le decorazioni interne nel MDCCCLXV. Professore Guglielmo Ciani di Firenze inventò i modelli delle statue. Alessandro Monteneri intagliò VI statue e IV putti. Domenico Bruschi di Perugia inventò e disegnò il monumento e le decorazioni in mosaico - lettere capitali - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Alessandro Monteneri

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1865 - 1865

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'