Cristo in pietà tra la Madonna e San Giovanni Evangelista

dipinto, 1300 - 1349
Giotto, Scuola
1266 ca./ 1337

Soggetti sacri. Personaggi: Madonna; Cristo; San Giovanni Evangelista. Abbigliamento: all'antica. Oggetti: lancia; vaso; bastone con spugna; sarcofago; croce. Decorazioni: motivi vegetali

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA vetro/ incisione alla mola/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Giotto, Scuola
  • LOCALIZZAZIONE Fiesole (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tecnica del vetro lavorato a graffiti su foglie d'oro conobbe una notevole diffusione nel corso del XIV secolo, ed è illustrata anche nel trattato di Cennino Cennini. Questi lavori venivano utilizzati per la decorazione di reliquari, croci, fibule ed altri oggetti di vario genere. L'esemplare del Museo Bandini è stato sempre riferito a scuola giottesca della prima metà del Trecento. Mentre il Pettenati reputa l'autore del "Cristo in Pietà", come un seguace toscano di Giotto, recentemente la Bandera Viani propone un riferimento ad un artista giottesco di ambito umbro, rilevando vicinanze stilistiche con la "Crocefissione" affrescata nella basilica inferiore di Assisi ed attribuita a Puccio Capanna
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900022077
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE L. 41/1986
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giotto, Scuola

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1300 - 1349

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'