spaccato della chiesa di S. Carlo in Modena

disegno architettonico, 1650 - 1699

Spaccato della chiesa di S. Carlo, lato sinistro

  • OGGETTO disegno architettonico
  • MATERIA E TECNICA carta/ penna/ inchiostro/ acquerellatura
  • MISURE Altezza: 555 mm
    Larghezza: 515 mm
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Pietro Piazza (attribuito): disegnatore
  • ALTRE ATTRIBUZIONI ambito modenese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Collegio S. Carlo
  • INDIRIZZO Via S. Carlo, 5, Modena (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I Confratelli della congregazione del Collegio si erano recati a Roma per acquisire alcuni modelli di architetture da sottoporre a Bartolomeo Avanzini, incaricato dei disegni per la nuova chiesa di S. Carlo. Il progetto prescelto fu la chiesa di S. Carlo ai Catinari a Roma: la pianta e lo spaccato di quest'ultima leggibili in due incisioni di Domenico de' Rossi (pubblicate in Benati-Peruzzi 1991, pp. 92-93) se paragonati allo spaccato in esame e alla pianta (inv. 0155) rendono conto dell'assonanza dei due progetti. Lo schema è ancora cinquecentesco, a pianta centrale, allungata con l'aggiunta della zona presbiteriale che, come si evince dalla pianta, costituisce quasi uno spazio a sé. La crociera, il fulcro della croce greca è sottolineato dalla cupola slanciata impostata su un alto timpano. Per essa furono gettate fondamenta adeguate ma per mancanza di fondi fu poi realizzata pressoché senza tamburo, con oculi rotondi al posto delle finestre allungate e priva di costoloni. Giovan Pietro Piazza, probabile autore del disegno, fu capomastro del cantiere dopo la morte sia dell'Avanzini che di Gaspare Vigarani, cui pure era stato affidato il compito di dare compimento ai disegni dell'Avanzini, secondo le più recenti ricostruzioni storiche. Giovan Pietro della Piazza, lombardo, non fu però un semplice capomastro: confratello della Congregazione della Beata Vergine e di San Carlo, iscritto all'Arte dei Falegnami, fu collaboratore di entrambi gli architetti in vari cantieri e ne conosceva, quindi, idee e prassi lavorative
  • TIPOLOGIA SCHEDA Disegni
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800438707
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Fondazione Collegio San Carlo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2016
  • ISCRIZIONI in basso al centro - Scala di Braccia di Modena dello spaccato del Tempio di S. Carlo in Modena - corsivo - a penna - italiano

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Pietro Piazza (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1650 - 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'