decorazione plastica, elemento d'insieme di Rusca Matteo, Zurlini Giovanni (sec. XIX)

decorazione plastica,
Matteo Rusca
1807/ 1886
Giovanni Zurlini
notizie 1788-1803

Il catino absidale presenta una decorazione a cassettoni con rosoni dorati; alla base è un fregio a rilievo raffigurante festoni floreli legati da nastri e sostenuti da borchie, delimitato inferiormente e superiormente dauna cornicetta dorata ad ovoli

  • OGGETTO decorazione plastica
  • MATERIA E TECNICA stucco/ modellatura/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Matteo Rusca
    Giovanni Zurlini
  • LOCALIZZAZIONE San Secondo Parmense (PR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La decorazione del catino absidale ed il fregio di gusto neoclassico vennero realizzati contemporaneamente all'ancona nel 1828 da Matteo Rusca; anche in questo caso le dorature vennero realizzate da Giovanni Zurlini. doratore parmense attivo nel XIX secolo. Numerosi furono gli interventi di Matteo Rusca e del fratello maggiore Camillo nella chiesa di San Secondo tra 1828 e 1829, allorchè l'opera parrocchiale decise di usufruire di un'offerta di un anonimo benefattore per miglioramenti nella chiesa, fra cui l'intervento a stucco nell'ancona, nel catino absidale, nell'altare e ancona della SS.Trinità, in quello della Beata Vergine della Concezione e negli altri sei altari con ancona
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800237383A
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE S36 (L. 84/90)
  • DATA DI COMPILAZIONE 1993
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1994
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Matteo Rusca

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Zurlini

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'