lapide commemorativa di Griffoni Annibale (metà sec. XVII)

lapide commemorativa, 1657 - 1657
Annibale Griffoni
1619/ 1679

Scagliola ad intarsio. Fondo nero uniforme con decorazione bianca tratteggiata di nero. Una cartella ovale, definita da una cornice mistilinea, contiene l'iscrizione funebre. Cornice rilevata

  • OGGETTO lapide commemorativa
  • MATERIA E TECNICA scagliola/ modellatura/ pittura
  • MISURE Altezza: 80
    Larghezza: 120
  • ATTRIBUZIONI Annibale Griffoni
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Nicolò
  • INDIRIZZO piazzale S. Nicolò, 5, Carpi (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'esecuzione è assegnata allo scagliolista carpigiano Annibale Griffoni (E. Cabassi, manoscritto del XVIII secolo; Sammarini, manoscritto del secolo XIX; Memorie storiche, 1894). Il testo è riportato da Padre flaminio. La lapide è citata come lavoro di A. Griffoni anche da A. garuti (1975). Il carattere manieristico, tardo cinquecentesco, e ritardatario degli ornati conferma l'attribuzione storica
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800186324
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI occupa l'intera lapide - COSTANTIAE PUZZOLIAE/ QUOD MORTI FUIT OBNOXIUM/ HIC SORTEM IMMORTALITIS EXPECTAT,/ HANC VITAM AMANTISSIMUS COIUX/ IOANNES BAPTISTA MAGGIUS/ SYNCERISSIMO AMORE PROSECUTUS/ UT MORTUAM PARI HONORE PROSEQUERETUR,/ HOC AMORIS ERGA ILLAM SUI MONUMENTUM/ NULLA VETUSTA OBLITERANDUM/ PONI VOLUIT/ NE' VERO/ QUOS VITA MARITALI CONIUNXIT FOEDERE/ MORIS OMNINO DIRIMERET/ HANC SIBI QUOQUE/ UNIVERAEQUE SUAOE DOMUI/ SEPULCRALEM DOMUM EXTRUXIT/ SEPTIMI LUSTRI ANNO PRIMO IPSIUS AETATIS/ CAELO EVOLAVIT/ CALENDIS MARTII CIC IC C LVII - lettere capitali - a pennello - latino volgare
  • STEMMI al di sopra dell'iscrizione - familiare - Stemma - Maggi Pozzuoli - lo scudo è ripartito in due campi mediante una linea verticale: il campo di sinistra contiene fasce parallele, quello di destra un albero con serpente attorcigliato

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Annibale Griffoni

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1657 - 1657

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'