decorazione plastica, 1550 - 1599
Giulio (?)
1519/ 1590

La volta a spicchi è ornata da decorazioni a ramages in stucco su fondo oro: di tale decorazione rimangono ora solo alcuni frammenti. Nell'intradosso cornici ovali, nella parete centrale ancona con frontone curvilineo spezzato simile a quello dell'arco d'ingresso, anche in questo, infatti, una cartella nel mezzo dell'architrave e al di sopra una finestra quadrata decorata in alto da tre cherubini. Alle pareti laterali, una per parte, figure profane simili a sirene: una di queste molto guaste come, del resto, tutto il complesso decorativo

  • OGGETTO decorazione plastica
  • MATERIA E TECNICA stucco/ modellatura/ pittura
  • ATTRIBUZIONI Giulio (?)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Maria del Carmine (ex)
  • INDIRIZZO Via Borghetto, 15, Piacenza (PC)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La decorazione plastica presenta notevole interesse. Eseguita alla fine del XVI secolo, potrebbe forse collocarsi tra le opere di Giulio Mazzoni che, attivo, specialmente come stuccatore, in Roma tornò a Piacenza sua città natale, verso il 1576. Al Mazzoni sono attribuiti da F. Arisi motivi decorativi analoghi a questi, che ornano il transetto della chiesa di S. Agostino. L'impasto della materia plastica appare, anche se molto sporco, assai bianco, probabilmente composto secondo la ricetta citata dal Vasari. L'elaborazione dello stucco a basso rilievo è inoltre un importante elemento di datazione che colloca l'opera nel XVI secolo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800148271
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 1981
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'