estasi di Sant'Andrea Avellino

dipinto, 1600 - 1624
Benedetto Marini
1590 ca./ 1627

Personaggi: Sant'Andrea Avellino. Attributi: (Sant'Andrea Avellino) corona; giglio; croce. Figure: sacerdoti; angeli. Costruzioni: altare. Suppellettili ecclesiastiche

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 235
    Larghezza: 170
  • ATTRIBUZIONI Benedetto Marini
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Vincenzo (ex)
  • INDIRIZZO Via Giovanni Battista Scalabrini, 9, Piacenza (PC)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Buona opera di Benedetto Marini. E' citato dal Carasi sull'altare della terza cappella sinistra. Dal 1619 al 1627 il Marini risulta risiedere a Piacenza; è dunque intorno a questi anni che il pittore eseguì la tela. La composizione molto calibrata in obliquo è risolta con un certo virtuosismo avvertibile nell'esecuzione dei panni svolozzanti dell'angelo di sinistra, negli scorci dei volti ed appare più vicina alle tele di S. Maria di Campagna che non al quadro con la "Moltiplicazione dei pani e dei pesci" in S. Francesco, di una fissità ancora manierista
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800142753
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Benedetto Marini

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1600 - 1624

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'