elemosina di San Rocco

dipinto, 1661 - 1661

Il dipinto è scarsamente leggibile nei suoi valori cromatici originari che però mostrano di rifarsi fedelmente all'originale

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 337
    Larghezza: 485
  • AMBITO CULTURALE Ambito Emiliano
  • LOCALIZZAZIONE Collagna (RE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto è la copia dell'Elemosina di San Rocco acquistata da Alfonso IV nel 1661 ed ora a Dresda. Esiste una provvigione dei confratelli della confraternita di S. Rocco, in data 5 dicembre 1660 (Archivio Arcivescovile, pubblicata dal Saccani) con cui essi dichiarano di accettare le proposte di acquisto del duca, che fra l'altro si sarebbe impegnato a far eseguire una copia di questo quadro e dell'altro del Procaccini (cfr. scheda n. 2); si provvide a ciò nel 1661 quando i quadri entrarono a far parte della galleria Estense (A. Venturi, pp. 269-270). Viene così a cadere la tradizionale attribuzione di queste due copie al Boulanger, morto il 24 luglio 1660
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800113221
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1974
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1661 - 1661

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE