Santo Stefano

porta, 1595 - 1595
Bartolomeo Cesi
1556/ 1629

Due porte con specchiature incorniciate, punteggiate da diciotto testine in bronzo in corrispondenza agli angoli delle cornici. Al centro formelle dipinte raffiguranti rispettivamente San Lorenzo e Santo Stefano

  • OGGETTO porta
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
    bronzo/ fusione
    legno di noce/ intaglio
  • MISURE Altezza: 204 cm
    Larghezza: 92 cm
  • AMBITO CULTURALE Bottega Bolognese
  • ATTRIBUZIONI Bartolomeo Cesi: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Girolamo della Certosa
  • INDIRIZZO Via della Certosa, 18, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le due porte di accesso al retro dell'altare maggiore hanno acquistato particolare interesse in seguito alla segnalazione, da parte di Benati (1980), di un documento che attesta l'intervento di Bartolomeo Cesi nell'esecuzione dei due dipinti inseriti al centro delle porte e raffiguranti rispettivamente San Lorenzo e Santo Stefano. Risulta, infatti, tra gli appunti degli eredi del Cesi un pagamento al pittore avvenuto nel 1595 per "duoi quadri con entro in uno S. Lorenzo, nell'altro S. Stefano per mettere sopra le porte della Cappella grande". La notizia appare decisiva per la cronologia delle opere del Cesi nel presbiterio della chiesa; Benati infatti ritiene che tutto il ciclo decorativo (fino allora collocato dopo il 1612) debba essere anticipato a questi anni per le analogie stilistiche con i piccoli santi delle porte. Questa tesi ha trovato conferma nel manoscritto di Ambrogio Sforza dal quale si evince che nel 1597 i grandi dipinti del Cesi erano già in loco. I due santi dipinti sulle porte appaiono stilisticamente prossimi ai certosini affrescati sulle pareti del presbiterio, ma diversamente dallo sfondo neutro di quest'ultimi, le figure sono inserite in un breve spazio scenografico dominato da trabeazioni e colonne. La porta esterna (verso la chiesa) conserva la fattura originale mentre all'interno è stato applicato un pannello in epoca successiva
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800068191
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Comune di Bologna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Bartolomeo Cesi

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1595 - 1595

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE