San Bartolomeo

scultura, 1681 - 1681
Giuseppe Maria Mazza
1653 ca./ 1741

Il santo a figura intera entro una nicchia a conchiglia; nella mano destra stringe il coltello, simbolo del suo martirio

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA stucco/ modellatura
  • ATTRIBUZIONI Giuseppe Maria Mazza: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Basilica di S. Giacomo Maggiore
  • INDIRIZZO piazza Rossini, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Santo eponimo del marchese Manzoli, il San Bartolomeo si erge al centro della parete absidale e con un gesto imperioso del braccio mostra il coltello, simbolo del suo martirio. A ribadire la nascita della cultura visiva del Mazza nell'alveo della tradizione bolognese, Riccomini (1972) rintraccia lo stesso gesto e la stessa postura nel SanTommaso della pala di Reni ora in Vaticano. Ciò denuncia, al di là di una suggestione puramente morfologica, il primato assoluto svolto dalla pittura in Bologna nel corso del Seicento e parimenti stabilisce l'alto grado di innovazione operato dal Mazza nella scultura. Un'innovazione che passa attraverso la padronanza di una tecnica che Mazza, seppure giovane e qui alla sua prima uscita pubblica, dimostra di conoscere bene e di poter indirizzare verso una dolcezza di modellato affine alla pittura del suo maestro Pasinelli
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800047167-4
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giuseppe Maria Mazza

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1681 - 1681

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'