Liberazione di Dina

decorazione a intarsio, 1530 - 1535

Tarsia con legni tinti e cristalli di gesso. Sono raffigurati i tre momenti della vicenda: l'uccisione di Emor e Sichem rapitori di Dina, la devastazione della città, Dina liberata dai fratelli. In primo piano uno stagno con anatre, gru e un gufo in primo piano a sinistra; a destra un gregge e due arieti che cozzano. Al centro la città assediata e assaltata da armati con tridenti, lance e picche; fuori, a destra, accampamento di tende. Nel fondo monti, edifici e un laghetto con due velieri

  • OGGETTO decorazione a intarsio
  • MATERIA E TECNICA legno/ intarsio
  • MISURE Altezza: 95
    Larghezza: 55
  • ATTRIBUZIONI Zambelli Damiano Detto Fra' Damiano Da Bergamo: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Basilica di S. Domenico
  • INDIRIZZO piazza S. Domenico, 13, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE E' una delle tarsie che componevano la spalliera eseguita tra il 1530 e il 1535 per la cappella gotica della tomba del Santo. Per il rifacimento della cappella la spalliera fu smembrata nel 1597; nel 1662 le tarsie, ridotte di dimensioni, furono adattate ai due armadi commissionati da Sante degli Usberti. Ogni armadio presenta otto tarsie: quattro nel corpo inferiore e quattro in quello superiore, illustranti rispettivamente Storie di san Domenico ed episodi del Vecchio Testamento. P. Venturino Alce, cui si debbono le più ampie ricerche, ha dimostrato che la collocazione attuale non segue strettamente l'ordinamento originale e ha recuperato la connessione fra gli episodi. La spalliera aveva in origine diciotto riquadri: è andata dunque perduta una coppia di tarsie. Questa tarsia presenta un disegno complesso con particolari effetti nella restituzione dei metalli, ottenuti con impasti di legni e cristalli di gesso
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800026757
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1997
    2006
  • ISCRIZIONI cartello appeso a tronco in primo piano a destra - OB DINAE RAPTUM/ EMOR AC SICHEM/ INTERFICIUNTUR/ CIVITAS VASTATUR/ DINAQUE RECIPITUR - lettere capitali - a pennello - latino

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Zambelli Damiano Detto Fra' Damiano Da Bergamo

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1530 - 1535

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'