disputa San Germano

dipinto, post 1700 - ante 1799

Personaggi: San Germano. Abbigliamento religioso: cotta bianca; mantellina verde bordata di rosso; facciole nere. Parti anatomiche: (San Germano) mano sinistra levata. Figure: folto pubblico di anziani e giovani sullo sfondo; un uomo in primo piano sulla destra; un giovane selvaggio; giovane donna sulla sinistra in primo piano; un bambino; due chierici oranti. Abbigliamento: (uomo sulla destra) abiti sei settecenteschi. Architetture: architettura classicheggiante sullo sfondo. Elementi architettonici: colonne; lesene; plinti. Oggetti: un libro chiuso; un libro aperto; testi sacri. Mobilia: seggio

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 288 cm
    Larghezza: 200 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Ligure
  • LOCALIZZAZIONE San Remo (IM)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I sei dipinti provengono dal distrutto oratorio di San Germano (comunicazione orale di Don Luigi Aichino) che si trovava giusto a fianco del battistero. E' a San Germano di Auxerre che si riferiscono le scene delle tele. Molti miracoli vengono addebitati a questo santo, tra cui, certamente, quelli qui dipinti. Solo due eventi pertanto si sono qui riconosciuti; nella prima tela San Germano tiene un discorso contro l'ideologia pelagiana, della quale fu aspro nemico; nella quarta induce l'esercito bretone a urlare un forte "Alleluia" per cacciare l'esercito nemico. Solo in due delle sei tele il santo indossa gli abiti vescovili. Le sei opere sono tutte della stessa mano, l'artista essendo sicuramente un pittore ligure del Settecento, di scarse capacità, ligio ai modelli iconografici. La prima tela ricalca molto da vicino la struttura de "La predicazione di San Giacomo" attribuita a G.D. Cappellino e proveniente dall'oratorio della Marina di Genova. Nelle altre imita rozzamente modi secenteschi. Definisce la scena con sfondi architettonici posti in diagonale. Entro lo spazio così definito pone gruppi di figure che finiscono per affollarlo. In due delle tele tra gli astanti campeggia una donna con bambino. In tutte ritornano particolari macabri e forzatamente realistici, magari in primo piano. I colori sono freddi e metallici. I personaggi hanno gesti fissati e scsrsa espressività
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0700040424-1
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Liguria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI Sulla base del panchetto in basso a destra - AEDITUI - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1700 - ante 1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE