allegoria della Vittoria che incorona un soldato morente

monumento ai caduti ad ara, post 1920 - ante 1930

Su una base a tre gradini si innesta un semplice cippo geometrico, con il basamento più ampio e la parte superiore che ospita un rilievo in bronzo. La lastra raffigura l'allegoria della Vittoria, impersonificata da una giovane donna alata, che incorona con un ramo d'alloro un soldato morente. L'eroe dal corpo esanime, il collo rovesciato all'indietro, con le ultime forze residue imbraccia una spada con la mano destra. Il monumento è completato da lapidi commemorative per i caduti della prima guerra mondiale, alle quali sono state aggiunte in epoca successiva altre due lapidi che ricordano le vittime del secondo conflitto. In queste due lastre marmoree i nomi dei caduti sono affiancati da ritratti fotografci in vetroceramica. A coronamento del cippo è posto un trofeo d'armi posato su un cuscino funebre, mentre l'intera opera è circondata su tre lati da una catena di recinzione

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA trachite
    bronzo/ fusione
    Marmo
  • MISURE Profondità: 2.7 m
    Altezza: 3 m
    Larghezza: 3.7 m
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneto
  • LOCALIZZAZIONE piazza
  • INDIRIZZO Piazza San Pio X, San Biagio di Callalta (TV)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Non si hanno indicazioni circa la data di esecuzione ed inaugurazione del monumento, così come dell'autore. E' però ipotizzabile che sia stato realizzato tra il 1920 e il 1930, e più probabilmente nel primo quinquennio, quando più forte era la necessità da parte delle comunità locali di condividere e commemorare il recente lutto dovuto alla guerra. Inizialmente dedicato ai caduti della prima guerra è stato completato in epoca successiva con l'aggiunta delle lapidi relative al secondo conflitto. Il rilievo in bronzo ricorda lo stile di Torquato Tamagnini, scultore che si specializzò nella produzione seriale di monumenti e targhe dedicati ai caduti nella Grande Guerra, benché non si abbiano specifici elementi attributivi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500690113
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI basamento: lato anteriore, lapide - AI NOSTRI MORTI/ DELLA GRANDE GUERRA/ MCMXV MCMXVIII - capitale - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1920 - ante 1930

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE