rilievo, post 1600 - (?) 1797

stemma gentilizio accartocciato appartenente a famiglia gentilizia

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA pietra d'istria
  • AMBITO CULTURALE Produzione Veneziana
  • LOCALIZZAZIONE edificio
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE lo scudo accartocciato “troncato, alla fascia, a tre stelle ordinate al primo; al secondo alla gamba umana rivolta, alla fascia”, dei secoli XVII-XVIII, è identificato dalla critica d’arte come scudo familiare dei Cossali, nobile casata veronese (Crollalanza, v. I, p. 329) o attribuito ai Gambara, una delle più rinomate famiglie provenienti da Brescia e trasferitesi a Venezia con illustri personaggi che si distinsero nelle cariche militari, politiche e religiose (quest’ultima attribuzione però non coincide con la consueta descrizione dello stemma “[…] al gambero di rosso, posto in sbarra, col capo dell’impero -alios- spaccato; […] all’aquila bicipite […] sormontata da una corona imperiale, e caricata sul petto da uno scudetto […] con la fascia […]; nel secondo […], ad un gambero […] posto in palo” (Crollalanza, v. I, p. 453) non corrisponde con l’arma in esame. L’affiggere in bella mostra stemmi familiari sulle facciate pricipali degli immobili ne testimoniava la proprietà immobilare
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500641118
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2013

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1600 - (?) 1797

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE