vaso, sigle, motivi decorativi a dentelli

formella, post 1926 - ante 1929

rilievo raffigurante vaso decorato a motivi fogliacei e geometrici, con manici laterali. Definito da doppia cornice a listello piatto e a dentelli doppi

  • OGGETTO formella
  • MATERIA E TECNICA pietra/ scultura
  • MISURE Diametro: 55 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneziano
  • LOCALIZZAZIONE Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE il rilievo in esame riprende tipologicamente i caratteri decorativi delle formelle murate sulle facciate di villa Hériot, esempio di architettura eclettica veneziana che vede una commistione di ornati tardo antichi, bizantini, mediorientali, romanici, gotici e rinascimentali. Nell'insieme tutti questi rilievi, per lo più di imitazione veneto-bizantina, ricordano il gusto per il collezionismo di opere antiche, caratteristico della fine del XIX secolo e dei primi decenni del secolo successivo. Il soggetto raffigurato nel rilievo in esame non è quello tipico delle formelle che presentano, invece, raffigurazioni animalistiche aventi un significato simbolico e religioso. Tuttavia si osserva che il soggetto è ripreso, anche in diversi dettagli, da un pluteo murato sul prospetto laterale della basilica marciana, in prossimità dell'ingresso di Palazzo Ducale. Nel rilievo originale invece dal vaso, affiancato da due grifoni, esce una pianta, l'albero della vita con una pigna centrale. Chiaramente trattasi della riproduzione di un particolare. Non si sono trovati collegamenti con le due sigle scolpite ai lati del vaso
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500641035
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1926 - ante 1929

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE