stemma gentilizio

rilievo, post 1500 - ante 1599

scudo sagomato, decorato nella parte superiore con motivo a conchiglia

  • OGGETTO rilievo
  • MATERIA E TECNICA pietra d'istria
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneziano
  • LOCALIZZAZIONE Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE l’opera in esame faceva probabilmente parte della piccola collezione di antichità di Angelo Busetto Bubba, commerciante veneziano, che nella seconda metà dell’Ottocento raccolse ed espose in questo fabbricato fatto appositamente costruire per la propria famiglia. Nello specifico lo stemma presenta tutti gli elementi e le figure di quello della famiglia Cavalcabò, pubblicato da Morando Di Custoza nel Libro d'arme di Venezia (1979): il cavallo, il cavaliere armato, il giglio araldico e la fascia nella parte inferiore. Con l'unica differenza del cavallo che nel rilievo è andante invece di rampante. Si specifica tuttavia che secondo Crollallanza (1986) i Cavalcabò, sia di Cremona e sia di Vicenza, sull'arma avevano un cavaliere armato, sì, di tutto punto come quello in esame, ma sopra un bue, come dice il nome stesso
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500640647
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna
  • DATA DI COMPILAZIONE 2013

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1500 - ante 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE