allegoria del soldato come eroe antico

monumento ai caduti a cippo, 1919 - 1919
Ruggero Dondè
1878/ 1957
Fonderia Trombelli
notizie prima metà sec. XX

Il monumento, collocato entro un’aiuola, è costituito da un basamento in pietra viva cenere di Torbole, su cui si erge la statua bronzea di un nudo guerriero, con l’elmo e un mantello svolazzante, che con la destra impugna la daga e col braccio sinistro innalza lo scudo sopra il capo. Il piedistallo si compone di uno zoccolo quadrato, sul quale si impostano una scarpa, sul cui fronte appoggia l’iscrizione commemorativa del 1995 ai Caduti per gli ideali di pace e libertà, un’ulteriore pedana e un basamento sagomato che reca, sul fronte, l’epigrafe commemorativa, sul fianco sinistro una tabella marmorea del 2005 con il ricordo degli italiani caduti nelle missioni di pace. Una base modanata, infine, costituisce l’appoggio di un cippo, decorato nella parte superiore, in prossimità degli angoli, da una fascia con cespi di alloro e di quercia. Sui fianchi sono applicate lastre marmoree con le iscrizioni commemorative ai Caduti delle due guerre, sulla fronte l’epigrafe commemorativa del 1919

  • OGGETTO monumento ai caduti a cippo
  • MATERIA E TECNICA Bronzo
    marmo nembro
  • ATTRIBUZIONI Ruggero Dondè: scultore
    Fonderia Trombelli: costruttore
  • LOCALIZZAZIONE piazza Maestro Giulio Battistoni
  • INDIRIZZO piazza Maestro Giulio Battistoni, Peschiera Del Garda (VR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Ruggero Dondè vinse il concorso nel 1914. L’opera fu inaugurata il 4 novembre 1919 e venne regalata al Comitato esecutivo dal comm. Valentini di Mantova (“L’Arena”, 5-11-1919; Trevisan 2005, p. 82). Franzosi così commenta il tema rappresentato: “Al concetto della resistenza sul Piave voluta dal Re Vittorio Emanuele III, si ispira il Monumento ai Caduti: un legionario, in atto di riparasi il capo con lo scudo: e scudo alla testa d’Italia fu il Piave” (Franzosi 1962, p. 84); la vittoria nella prima guerra d’indipendenza viene collegata nel testo epigrafico a quella della prima guerra mondiale (Trevisan 2005, p. 22). Franzosi 1962 = M. Franzosi, Peschiera del Garda, Verona 1962. Trevisan 2005 = G. Trevisan, Memorie della Grande Guerra. I monumenti ai Caduti di Verona e provincia, Sommacampagna 2005
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500405707
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Verona Rovigo e Vicenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Verona Rovigo e Vicenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI basamento del cippo, faccia frontale - Peschiera del Garda/ ai/ suoi Caduti - Dondè Ruggero - capitale - A GRAFFITO - latino

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ruggero Dondè

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1919 - 1919

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'