organo meccanico, 1780 - 1780
Pietro Nachini
1700 ca./ 1770
Angelo Agostini
1809/ 1870 (?)

L'organo ha un prospetto "a piramide" con ali ascendenti ai lati. Il numero delle canne di facciata è 21; sono tutte canne in stagno, con il labbro sagomato " a scudo"; le bocche sono allineate. Ha 1 tastiera; 50 tasti, do1/ mi5; la prima ottava è corta; i tasti sono in ebano, quelli diatonici sono rivestiti in osso; probabilmente non sono originali di Nacchi ni, ma risalgono al restauro di Agostini o Bazzani. La pedaliera è di tipo "a leggio"; ha 18 tasti; la prima ottava è corta. I comandi restaurati dei registri sono "a manetta ad incastro", ed è rinnovata anche la scrittura del nome dei registri. La trascrizione dei nomi: Principale bassi, Principale soprani, Ottava bassi, Ottava soprani, Decimaquinta, Decimanona, Vigesimaseconda, Vigesimasesta, Vigesimanona, Voce umana, Flutta, Flauto in XII o Viola, Ottavino, Tromba soprani, Fagotto bassi, Corno inglese, Contrabassi, Tromboni al pedale; ci sono anche i campanelli. La divisione fra bassi e soprani è fra do#3 e re3. Vi è 1 mantice, di tipo "a lanterna"; ha 2 pieghe; ha 2 pompe; e 1 leva per l'aziona mento manuale. Il somiere della tastiera è "a tiro", mentre i due somieri del pedale sono "a valvola". La chiusura delle secrete avviene tramite due cassetti bloccati da alcuni perni (20 per il somiere della tastiera)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pietro Nachini

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1780 - 1780

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'