Madonna in gloria con S. Sebastiano e altri Santi

dipinto,

Nella tela sono raffigurati assieme alla Madonna e al Bambino le Sante Caterina ed Elisabetta, eponime dalla committente e dell'esecutrice testamentaria, e i Santi Giovanni Battista, Sebastiano, Pietro e Francesco. Quest'ultimo secondo il Ridolfi sarebbe in realtà il priore Bernardo Torlioni. Al centro, nella parte superiore, vi è la Madonna in gloria con il Bambino sulle ginocchia seduto su una nuvola, attorniata da quattro angeli musicanti. Nella parte inferiore i sei Santi tutti con lo sguardo rivolto verso l'alto. Nell'angolo di sinistra S. Giovanni, con ai piedi l'agnello, regge con la destra una croce. Alle sue spalle, entrambe con la corona e la palma del martirio Caterina ed Elisabetta. Al centro Sebastiano legato a una colonna, alla sua sinistra, inginocchiato, Pietro con alle spalle Francesco

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Paolo Caliari Detto Veronese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Sebastiano
  • INDIRIZZO Dorsoduro, 1686/ Campazzo S. Sebastiano, Venezia (VE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tela ricordata per la prima volta dal Vasari nel 1568 è descritta nell e guide successive con parole d'elogio. Nel1648 il Ridolfi diceva che Paolo aveva ritratto il priore delconvento Bernardo Torlioni (confessore del pittore) nei panni di S.Francesco d'Assisi. Quanto alle due Sante Caterina ed Elisabetta i documenti ci dicono che la prima aveva commissionato l'esecuzione dell'altare, mentre la seconda Elisabetta Soranzo ordinò al Veronese la tela. Secondo il Venturi ildipinto è ispirato a modelli tizianeschi. Arslan, nel 1946, affermava che la parte superiore della tela era opera di Benedetto Caliari ma non giustificava tale tesi. Il Pignatti ritiene, sulla base della testimonianza del Cicogna, che la tela sia stata eseguita attorno al 1565. La sua ipotesi è stata ripresa con nuove argomentazioni dal Cocke nel 1980
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500137705
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Venezia e dei comuni della gronda lagunare
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici di Venezia
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Paolo Caliari Detto Veronese

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'