adorazione dei Re Magi

paliotto, ca 1675 - ca 1675

Paliotto con al centro raffigurata l'Adorazione dei Magi

  • OGGETTO paliotto
  • MATERIA E TECNICA marmo di Carrara/ scultura
    PIETRE DURE
  • ATTRIBUZIONI Giovanni Battista Maestri Detto Volpino (attribuito)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa della Certosa delle Grazie
  • INDIRIZZO viale Monumento, 4, Certosa Di Pavia (PV)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il rilievo, opera di Giovan Battista Maestri detto il Volpino per la cappella del Rosario (settima a sinistra), è datato 1675, al pari di quello di Dionigi Bussola per la corrispondente cappella dell'Annunciata (settima a destra). Il Volpino, cognato del Bussola e suo allievo e collaboratore al Duomo di Milano, supera il maestro in classicità e misura, scolpendo panneggi eleganti e composizioni armoniose e bilanciate. I suoi rilievi sono tra i più notevoli della Certosa. E' da rilevare la bellezza dei due Telamoni entro volute traforate agli angoli dell'altare. Particolare raffinato è quello della Madonna che siede sopra il rocco di colonna di un tempio, a significare la sconfitta degli antichi culti pagani grazie al concepimento e alla venuta del Figlio di Dio (A. Spiriti, comunicazione orale). All'interno dell'adorazione dei Magi, si conferisce in tal modo rilievo alla figura di Maria, a cui è dedicata la cappella. Essa costituisce insieme al Bambino il perno della composizione, attorno a cui si muovono le altre figure, che assumono maggiore o minore rilievo plastico a seconda della loro importanza. Dal punto di vista stilistico, il paliotto sembra ispirarsi ancora a modelli manieristici, adottando pose contorte e ardite per le figure, anche se non mancano inserti di notevole realismo, come il facchino sulla destra intento a legare un pacco
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300197142A-6
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2010
    2011

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Giovanni Battista Maestri Detto Volpino (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1675 - ca 1675

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'