mostrina, elemento d'insieme di Rosso, Vittorio (attribuito) (XIX)

mostrina,
Vittorio Rosso (attribuito)
attività 1792-1825

Tre placche in bronzo dorato affisse tramite chiodini all'elemento ad architrave sul fronte del cassettone. La mostrina centrale raffigura un braciere sorretto su tre piedi di ungulato, dal piatto si innalzano i fumi dei sacrifici. Dal bracere si estendono protomi animali a forma di gallo o serpente e corni dell'abbondanza carichi di frutti. Le placche laterali mostrano due Vittorie alate inginocchiate e intente a porgere una fiasca circolare (la figura di destra) ed una tavoletta per la scrittura (figura di sinistra)

  • OGGETTO mostrina
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione a stampo/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Vittorio Rosso (attribuito)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE museo del Castello di Agliè
  • LOCALIZZAZIONE Castello di Agliè
  • INDIRIZZO piazza Castello, 2, Agliè (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La denominazione degli appartementi posti al secondo piano nobile del Castello di Agliè rispondono oggi ad una scansione evidentemente configuratasi alla fine del XIX secolo, quando l'ala nord-occidentale venne destinata agli ambienti di spettanza dei cadetti della famiglia e dei titoli duci su Pistoia, Bergamo, Udine e Ancona. Le frequenti trasformazioni e rotazioni operate nella dislocazione degli arredi dell'intero castello nel corso soprattutto della seconda metà del sec. XIX, tuttavia, inducono a considerare cautelativamente la continuità storica di tale organizzazione interna. L'ambiente in esame afferisce in tal senso al duca di Ancona, titolo con cui è spesso ricordato il principe Eugenio di Savoia-Genova (1906-1996)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100409514-1
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Complesso Monumentale del Castello Ducale, Giardino e Parco d'Agliè
  • ENTE SCHEDATORE Complesso Monumentale del Castello Ducale, Giardino e Parco d'Agliè

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Vittorio Rosso (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'