soggetto assente

bandiera, 1859 - 1859

Drappo pressochè quadrangolare, definito da tre pannelli di taffetas verde, bianco e rosso, uniti mediante cuciture verticali. Al centro del recto è lo stemma, ricamato ad applicazione con taffetas rosso e bordato con un galloncino in oro filato. La corona è realizzata in oro filato e canutiglia, gemme in vetro colorato (rosso, verde e fucsia) e la fodera in seta beiges, nocciola e mattone; sulle volute sono ricamete perle in madreperla. Lo stemma è inserito fra una coppia di rami di quercia in seta verde, marrone, beiges e nocciola, carico di bacche e trattenuto da un nastro in oro fialto e canutiglia dorata. Lungo i bordi scorre una doppia cornice a fascia (in oro filato, cordoncino dorato, argento lamellare e canutiglia forse argentata), ornata da motivi a palmetta stilizzata, che regge, sui quattro angoli, altrettante corone di quercia realizzate a ricamo in canutiglia dorata e argentata. Il ricamo metallico è parzialmente realizzato su imbottitura in cartone. Il verso presenta lo stesso partito decorati lungo i bordi, ma realizzato a pennello in oro e nocciola, così com'è dorata la data dipinta al centro. Il lato inferiore è impreziosito da una frangia con testa in seta beige e gonna in canutiglia. CONTINUA NEL CAMPO OSS

  • OGGETTO bandiera
  • MATERIA E TECNICA seta/ pittura
    seta/ taffetas
    seta/ ricamo in rilievo con imbottitura
    vetro/ incastonatura
    seta/ ricamo a punto erba
    perla bianca
    vetro/ colorazione
    seta/ ricamo in oro
    seta/ ricamo in seta
    seta/ doratura
    seta/ ricamo a punto raso
    seta/ ricamo in argento
    seta/ ricamo in argento a punto fermato
    seta/ ricamo in oro a punto fermato
    filo dorato/ lavorazione a telaio
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Italiana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Musei Reali - Armeria Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO p.zza Castello, 191, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La T.10 è stata donata a Vittorio Emanuele II nel 1866 da un Comitato di donne mantovane, per celebrare l'annessione della città al Regno d'Italia avvenuta in quell'anno. Rimase nel Palazzo Pitti di Firenze fino al 1873, anno in cui fu versato in Armeria Reale. Bibliografia: A. Angelucci, Catalogo della Armeria Reale illustrato con incisioni compilato dal maggiore Angelo Angelucci per carica del Ministero della Casa Reale, Torino 1890, p. 525; E. Ghisi, Il Tricolore Italiano 1796 - 1870. Rizzoli & C. Milano 1931. Riferimenti Archivio Storico dell'Armeria Reale: Strumenti 30. Corrispondenza, fascicolo 361
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100214840
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Armeria Reale
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2010
  • ISCRIZIONI drappo, verso, al centro - 1859 - lettere capitali - a ricamo -
  • STEMMI drappo, recto, al centro - familiare - Stemma - Savoia - di rosso alla croce d'argento. Lo stemma è sormontato dalla corona
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1859 - 1859

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE