soggetto assente

bandiera, 1860 - 1860

Drappo tricolore in palo di forma pressoché quadrata, I tre teli, in taffetas verde, bianco e rosso, sono larghi ciascuno 1/3 della larghezza totale del drappo. Al centro del bianco è posto uno scudo sannitico bordato con seta azzurra lavorata ad ago che non tocca i due teli verde e rosso con l'arme di Savoia moderna (la parte rossa è eseguita con velluto tagliato ad un corpo rosso ed il bianco in gros bianco) sormontato dalla corona reale realizzata a ricamo in seta gialla. I lati lasciati liberi dall'asta sono rifiniti con una frangia con testa in oro filato e seta écru e gonna in oro filato. Cravatta in velluto in seta turchese, foderato in raso di seta blu. Su due nastri, a foggia di fiocco, è presente una scritta in argento filato, canutiglia argentata e paillettes argentate, eseguita su imbottitura in cartoncino (?). Frangia con briglie in oro filato e canutiglia. Coppia di fiocchi con briglie in oro filato e canutiglia, corpo periforme, sostenuti da cordonio dorati

  • OGGETTO bandiera
  • MATERIA E TECNICA seta/ raso
    seta/ taffetas
    seta/ ricamo
    seta/ ricamo in rilievo con imbottitura
    paillette/ argentatura
    seta/ velluto tagliato
    seta/ ricamo in seta
    filo di seta/ lavorazione a telaio
    seta/ velluto ricamo in argento
    filo dorato/ lavorazione a telaio
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Ferrarese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Musei Reali - Armeria Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO p.zza Castello, 191, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE In occasione dell'attuale schedatura, non è stato possibile staccare la bandiera dalla vestrina.||La bandiera tricolore fu donata al 48° reggimento della Brigata Ferrara nel 1860 probabilmente quando il reparto era già entrato a far parte dell'Armata Sarda (marzo 1860). Era stata confezionata per iniziativa della contessa Boldrini che ne aveva promossa la sottoscrizione e, sembra, effettuato i ricami. Avendo il reparto ricevuto dal re nel giugno 1861 una bandiera regolamentare (modello 1860), la T.8 fu inviata dalla contessa stessa, per intercessione del generale Cialdini, all'Armeria, per esservi conservata ed esposta.||Bibliografia: A. Angelucci, Catalogo della Armeria Reale illustrato con incisioni compilato dal maggiore Angelo Angelucci per carica del Ministero della Casa Reale, Torino 1890, p. 525; P. E. Fiora, Bandiere in Piemonte, documentazione storica. Monografia del Centro Studi dell'Accademia di San Marciano, Torino 1971; E. Ghisi, Il Tricolore Italiano 1796 - 1870. Rizzoli & C. Milano 1931; L. Rangoni Machiavelli, Il Tricolore negli stati italiani dal 1859 al 1861. Risorgimento, Città di Castello: 1915. Riferimenti Archivio Storico dell'Armeria Reale: Corrispondenza, fascicolo 46 e 348
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100214839
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Armeria Reale
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2010
  • ISCRIZIONI cravatta, pendenti - BRIGATA FERRARA/ 48° REGGIMENTO - lettere capitali - a ricamo -
  • STEMMI drappo, recto, al centro - familiare - Stemma - Savoia - di rosso alla croce d'argento. Lo stemma è sormontato dalla corona
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1860 - 1860

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE