Agnus Dei

sportello di tabernacolo, ca 1743 - ca 1743

Sportello di tabernacolo con profilo perimetrale decorato con alloro e bacche

  • OGGETTO sportello di tabernacolo
  • MATERIA E TECNICA metallo/ sbalzo/ incisione/ doratura/ laminazione
    LEGNO
  • MISURE Profondità: 2.4
    Altezza: 57
    Larghezza: 30
  • AMBITO CULTURALE Ambito Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Vercelli (VC)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'altare è riferibile, secondo l'iscrizione nella cartella apicale, al 1743, quando veniva dedicato dal Capitolo ai Santi Donato e Guglielmo. Si conserva in Archivio Capitolare il progetto firmato (ma senza data) dall'architetto Giovanni Battista Borra, che ci appare oggi con qualche variante (Dario Barbero, Gabriele Protti, Ad Usum Fabricae architetti, nobili e santi alla Cattedra di Eusebio, Vercelli 2000, p. 60). Al posto dei due bracieri terminali, sul dossale compaiono due angeli in marmo bianco, quello di sinistra reggente una mitra. Anche la mensa è stata recentemente rimaneggiata con apertura di una nicchia centrale che ospita attualmente le reliquie del Beato Pollo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100208292-1
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1743 - ca 1743

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE