spiedo - da guerra, opera isolata di Biscotti Alessandro detto Ventura (primo quarto sec. XVI)

spiedo da guerra, ca 1500 - ca 1524

Gorbia a piramide decagona che continua nella costola fino alla punta della cuspide; bandelle; ali a sezione piatta affilate su tutto il contorno, acute, con profilo inferiore a due denti; cuspide mediana con intagli rotondi alla base, costola, fili diritti, punta acuta; punzone; asta con bullette a melone

  • OGGETTO spiedo da guerra
  • MATERIA E TECNICA LEGNO DI NOCE
    Ottone
    ACCIAIO
  • MISURE Lunghezza: 2679 mm
    Peso: 1620 mm
  • ATTRIBUZIONI Biscotti Alessandro Detto Ventura
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Armeria Reale
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO piazza Castello, 191, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Noto all'antiquariato come "pipistrello", questo è il tipico spiedo italiano da guerra usato dalla metà del XV alla metà del XVI secolo. La presente è una delle varietà semplici e meno tarde; altre hanno denti più numerosi e pronunciati lungo il bordo inferiore delle ali. La marca è nota ma non comune ed è un peccato che l'esemplare sia in cattive condizioni. I Biscotti, di cui faceva parte Alessandro o Ventura II, furono una famiglia che per non meno di cent'anni, tra il XV e il XVI secolo, produsse lame e ferri di armi d'asta a Villa Basilica, presso Lucca, esportando anche in Inghilterra e in Spagna
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100207380
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Armeria Reale
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1500 - ca 1524

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'