SGABELLO, serie - ambito piemontese (terzo quarto sec. XVIII)

SGABELLO, 1750 - 1774

Sgabello con sedile all'incirca quadrato imbottito e rivestito di seta operata di colore rosso. Le gambe a profilo curvilineo, ornate da un motivo vegetale dorato, sono laccate celeste

  • OGGETTO SGABELLO
  • MATERIA E TECNICA legno/ doratura
    legno/ laccatura
    legno, intaglio
    seta/ opera
  • AMBITO CULTURALE Ambito Piemontese
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Chiablese
  • INDIRIZZO piazza San Giovanni, 2, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Iscrizioni rilevate sulla fascia sottosedile degli altri sette esemplari in serie con quello in esame:||sgabello primo:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 304 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||841 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello secondo:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 307 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||841? a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello terzo:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 312 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||842 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello quarto:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 299 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||841 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello quinto:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 308 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||841 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello sesto:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 314 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||842 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||sgabello settimo:||SOPR. MONUM./ INV. ART. 303 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi||841 a impressione/nero su etichetta rettangolare cartacea||Non sono del tutto chiare le vicende storiche degli sgabelli, registrati nell'inventario di Palazzo Chiablese in due serie, di dodici e sette pezzi, prese in carico l'11 luglio 1963, ma probabilmente facenti parte del patrimonio di arredi originario del Palazzo. Sembrano riconoscibili infatti in alcune fotografie storiche del Palazzo, ed in particolare nel cosiddetto "Salone rosso" andato distrutto in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Come datazione si propone il terzo quarto del XVIII secolo, in confronto con altri arredi stilisticamente omogenei (sedie, divano e tabourets) laccati azzurro con profili dorati, databili al 1760 circa, conservati nella Palazzina di caccia di Stupinigi (cfr. N. Gabrielli-M. Tagliapietra Rasi, "Museo dell'ammobigliamento", Torino 1966, fig. 130)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100117091
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Torino Asti Cuneo Biella e Vercelli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2016
  • ISCRIZIONI fascia sottosedile - SOPR. MONUM./ INV. ART. 313 su placchetta metallica prestampata in nero con caratteri grigi - numerali - a incisione -

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1750 - 1774

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE