ritratti della famiglia d'Asburgo Lorena

stampa stampa di invenzione, 1840 - 1841
Johann Stadler
1804/ 1859

Ritratti: personaggi della casa Asburgo Lorena. Abbigliamento

  • OGGETTO stampa stampa di invenzione
  • MATERIA E TECNICA carta/ litografia
  • ATTRIBUZIONI Johann Stadler: inventore/ disegnatore/ litografo
  • LOCALIZZAZIONE Castello Ducale
  • INDIRIZZO p.za Castello, 1, Agliè (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La serie è opera di Johann Stadler (Friburgo 1804 - Vienna 1859), pittore e litografo allievo dell'Accademia di Monaco, quindi attivo a Vienna (cfr. Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden Kunstler, Leipzig 1937, v. XXXI, p. 437) e fu pubblicata a Vienna da L. T. Neumann tra il 1840 e il 1841 (l'editore L. T. Neumann e lo stampatore J. Rauh non sono citati nei comuni repertori biografici). Il gruppo, presente ad Agliè con 14 litografie incorniciate, è registrato negli inventari del castello già nel 1842-43, "nell'Appartamento del Duca verso Ponente" al secondo piano (Agliè 1842-43, p. 40). Sono gli anni in cui è usufruttuaria della proprietà la regina vedova Maria Cristina di Borbone-Napoli, moglie di Carlo Felice, nel periodo che va dalla morte del marito nel 1831 fino al 1849, quando prenderà possesso del Castello Ferdinando di Genova (secondogenito di Carlo Alberto e di Maria Teresa Asburgo-Lorena del ramo di Toscana), giovanissimo al momento del passaggio ereditario. La presenza dei quadri è giustificata dagli stretti legami dinastici che uniscono gli Asburgo alle case di Savoia e di Borbone. Va ricordato che la moglie di Carlo Felice, Maria Cristina (1779-1849) era figlia di Ferdinando IV di Borbone, re di Napoli e Sicilia, e di Maria Carolina d'Asburgo -Lorena, sorella del granduca di Toscana Pietro Leopoldo (Leopoldo II Imperatore). Nella serie di litografie giunte ad Agliè sono ritratti alcuni figli di Leopoldo II, tra cui l'Imperatore Francesco II (di cui Maria Cristina è cugina e cognata) e l'Imperatore Ferdinando I, che eredita il trono nel 1835 e che aveva sposato nel 1831 Maria Anna di Savoia, figlia di Vittorio Emanuele I re di Sardegna, fratello di Carlo Felice (si veda il dipinto commissionato a F. M. Storelli da Maria Cristina negli anni 1844-1845 per il Castello di Agliè, raffigurante La partenza di Carlo Felice da Milano, in cui il Re accompagna la nipote Maria Anna destinata al matrimonio con l'erede al trono d'Austria, pubblicato in Cultura figurativa e architettonica negli Stati del Re di Sardegna/ 1773-1861, catalogo della mostra a cura di E. Castelnuovo, M. Rosci, Torino 1980, v. I, n. 293). Inoltre proprio nell'anno 1842 Vittorio Emanuele, principe di Savoia-Carignano (poi Vittorio Emanuele II), fratello di Ferdinando di Genova, sposava Maria Adelaide, figlia dell'arciduca Ranieri d'Asburgo e di Maria Elisabetta di Savoia-Carignano, sorella di Carlo Alberto. Nel 1855 le stampe passano nell'Alloggio di Madama Felicita, al primo piano (Agliè 1855, pp. 60-61, nn. 733-746). Nel 1876 le troviamo al secondo piano, nel "Gabinetto di toeletta (142)" (Agliè 1876, p. 178, nn. 521-534) quindi in una "camera di passaggio (10)" dell'Appartamento dei Principi, sempre al secondo piano (Agliè 1927, pp. 133-135, nn. 3532-3545), ove si trovano attualmente (Agliè 1964, nn. 2000-2013)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100046340A-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Complesso Monumentale del Castello Ducale, Giardino e Parco d'Agliè
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2007

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Johann Stadler

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1840 - 1841

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'