decorazione pittorica, complesso decorativo - ambito lombardo (secondo quarto sec. XVIII)

decorazione pittorica, 1728 - 1728

Nel riquadro centrale, delimitato da una cornice ocra, è raffigurata l'Assunta sorretta dagli angeli. Gli incarnati sono di un rosa carico, la veste della Vergine rossa, il manto blu chiaro, mentre i veli che cingono gli angeli sono d'un verde pallido. Sul fondo è un cielo griglio-azzurro popolato da cherubini. Ai lati, entro ovali dalle cornici a stucco, sono raffigurati i dodici apostoli a gruppi di tre. Nell'ovale in basso a sinistra il santo con la mano alzata ha la veste di color verde pallido e il manto giallo vivo, mentre il santo in preghiera alle sue spalle ha un manto rosso mattone. Nell'ovale in basso a destra il santo in primo piano ha una veste azzurro pallido che contrasta con il manto d'un rosso vivo. In alto è leggibile soltanto l'ovale di destra a causa dei danni recati dall'umidità. In primo piano è un santo seduto con veste ocra pallido e manto verde, sulla destra un santo dalle veste viola e il manto rosso vivo. L'affresco è stato pesantemente ridipinto, molto probabilmente all'inizio del secolo quando venne eseguita la decorazione a riquadri di color ocra

  • OGGETTO decorazione pittorica
  • MATERIA E TECNICA intonaco/ pittura a fresco
  • AMBITO CULTURALE Ambito Lombardo
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Basilica minore della Beata Vergine di Loreto
  • INDIRIZZO Piazza Antico Borgo del Loreto, s.n.c, Tortona (AL)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Dalla documentazione d'archivio sappiamo che nel gennaio 1728 venne demolito il tiburio della chiesa (O. A. Scorza, Epilogo di promemorie in ristretto ricavate dall'archivio di questa Confraternita della SS. Trinità di Loreto di Tortona, ms. 1828, p. 94, Archivio di S. Maria di Loreto, presso la Curia di Tortona). Ai lavori di ristrutturazione della volta della IV campata fa riferimento l'iscrizione (dipinta tra i due ovali della zona inferiore dell'affresco) che riferisce il dipinto al 1728. La decorazione a riquadri e stelle compresa tra gli ovali è invece di molto successiva e databile al 1931, anno in cui venne interamente ridipinta la volta della chiesa. La data 1728 concorda perfettamente con i caratteri stilistici dell'opera che fa pensare ad un pittore influenzato dall'arte lombarda di inizio settecento e segnatamente da Stefano Maria Legnani (1665-1713) che, tornato in Lombardia dopo l'aggiornamento romano alla bottega del Maratta, si dedica prevalentemente all'affresco lasciando notevoli testimonianze a Milano, Como e Lodi (Disegni del Settecento lombardo, catalogo della mostra, a cura di A. Barigozzi Brini e R. B. Bossaglia, Milano, 1973, pp. 172-173) troviamo un affresco, datato 1700, raffigurante i SS. Pietro e Paolo e re davide affacciati da una balaustra, per molti versi simile agli apostoli di Tortona. La composizione, la tipologia dei volti e la resa dei panneggi, dimostrano l'attenzione del pittore attivo a Tortona nei confronti del maestro lombardo. Altre somiglianze, sia nel trattamento dei volti sia nella composizione dei gruppi figurati, sono riscontrabili nei disegni di Andrea Lanzani (1639-1712) (Disegni..., op. cit., 1973, pp. 39-40), pittore lombardo presente anche nell'Alessandrino, portatore di un linguaggio molto vicino a quello del Legnanino
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100042280-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1987
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI nel cartiglio - D.O.M./ LAURENTANI TEMPLI TESTUDINE PENE COLLABENTE/ EXDIVENDITO EIUSDEM AEREO TEGUMENTO/ FORNICEM VETUSTATE FATISCENTEM/ PIA CONFRATRUM CURA EXORNANDO INST/ ARAVIT ANNO APARIENTE VIRGINE/ M DCC XXVII - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA CC-BY 4.0

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1728 - 1728

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE