lastra tombale, opera isolata - bottega piemontese (primo quarto sec. XX)

lastra tombale, post 1911 - ante 1911

Lastra marmorea con iscrizione graffita e dipinta di nero

  • OGGETTO lastra tombale
  • MATERIA E TECNICA Marmo
  • AMBITO CULTURALE Bottega Piemontese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Chiesa di S. Sebastiano
  • INDIRIZZO via Quintino Sella, s.n.c, Biella (BI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La lastra ricorda Alessandro Ferrero della Marmora, figlio del marchese Celestino e di Raffaella Argentero. Dedicatosi come il fratello Alfonso alla carriera militare, fondò nel 1836 il corpo dei Bersaglieri. Scrisse varie istruzioni e memorie militari. Dalla Crimea, la salma fu traslata in San Sebastiano nel 1911
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100037269
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 1990
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI al centro della lastra - CAV. ALESSANDRO FERRERO DELLA MARMORA/ TENENTE GENERALE/ CREATORE DEL CORPO DEI BERSAGLIERI/ F. DEL MARCHESE CELESTINO/ E DI RAFFAELLA ARGENTERO DI BERZE' (IN TORINO 27 MARZO 1799/ KADIKOI (CRIMEA) 7 GIUGNO 1855/ QUI TRASPORTATE LE SUE OSSA/ 15 GIUGNO 1911 - A GRAFFITO -
  • LICENZA CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1911 - ante 1911

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE