Annunciazione

dipinto,
Pascale Oddone
notizie dal 1513/ 1546

A destra la Vergine in preghiera, a sinistra l'arcangelo Gabriele con giglio fiorito e cartiglio. Sullo sfondo è descritta con ricchezza di particolari la stanza della Vergine

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera grassa
  • ATTRIBUZIONI Pascale Oddone
  • LOCALIZZAZIONE Saluzzo (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Notevole il senso di indagazione psicologica nel realizzare i personaggi, caratteristica presente nell'intera produzione pittorica dell'autore. Dal viso dell'angelo traspare un sentimento quasi di imbarazzo, la Madonna sembra conservare tutta la sua timidezza e semplicità di giovinetta nel ricevere l'annuncio. Questo senso di partecipazione umana è in perfetta sintonia con la descrizione dell'ambiente, in cui la prospettiva approssimata e la luce raccolta della finestra contribuiscono ad aumentare il calore umano della scena. L'attuale disposizione dell'intera opera risale al 1660, anno in cui fu inserita l'ancona dei fratelli Botto di Savigliano. Precedentemente le tavole erano a forma di trittico con le ante montate sui cardini. Ancora oggi è possibile vedere il dipinto a chiaroscuro sul lato posteriore (G. Vacchetta, La Chiesa di San Giovanni in Saluzzo, p. 246; N. Gabrielli, Arte nell'antico Marchesato di Saluzzo, pp. 143-144). E' indiscutibile l'appartenenxa di questa tavoletta all'intero polittico firmato e datato da Pascale Oddone,pittore e scultore in legno saviglianese, discepolo di Defendente Ferrari e suo collaboratore nella pala di Sant'Antonio di Ranverso (cfr A. M. Brizio, La pittura in Piemonte, pp. 248-249). Di lui sono note diverse altre opere fra le quali la grande ancona dell'Abazia di Staffarda (1531-33), il polittico della Trinità della Colleggiata di Revello (1541), un Ecce Homo (1523) ed un'ancona d'altare (1546) a Savigliano (cfr A. Baudi di Vesme, L'arte in piemonte dal XVI al XVIII sec., vol. III, voce Pascale Oddone). Bibliografia: L. Mallè, Le arti figurative in Piemonte, Torino 1962. Muletti C., Memorie storiche e diplomatiche appartenenti alla città ed ai Marchesi di Saluzzo, Saluzzo 1829-1833. Lobetti-Bodoni, La Cappella del Santo Sepolcro, Saluzzo 1898. G. F. Savio, Bellezze risorte, Torino 1930.C. Turletti, Storia di Savigliano, Savigliano 1879-1883. A. M. Brizio, La pittura in Piemonte dall'età romanica al'500, Torino 1942
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100013302A-1
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • ISCRIZIONI sul cartiglio - AVE GRATIA PLENA DN.US - lettere capitali - a pennello - latino

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pascale Oddone

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'