scacciapensieri

sec. XX

Sbarra di ferro curva ad anello che costituisce il telaio dello strumento. Al centro del telaio è montata una linguetta che si affina man mano verso l' estremità libera

  • OGGETTO scacciapensieri
  • MATERIA E TECNICA FERRO
    piegatura a caldo/ molatura/ forgiatura/ verniciatura
  • MISURE Lunghezza: 80 mm
    Larghezza: 48 mm
  • CLASSIFICAZIONE strumento musicale
    strumento musicale. idiofono
  • AMBITO CULTURALE Ambito Calabrese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Civico, Sezione folklorica R. Lombardi Satriani
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Zagarese
  • INDIRIZZO Via Bellarintha, Rende (CS)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Tra le prime testimonianze relative all' utilizzo dello scacciapensieri si sa che tale strumento era utilizzato da giovani, bambini, uomini adulti come accompagnamento al ballo oppure nel tempo libero come strumento solista. Il suonatore tiene il telaio tra i denti così da favorire con la cavità orale il suono prodotto pizzicando la lamella con un dito, o una cordicella. L' atteggiamento della bocca in posizioni diverse, la quale funge da risuonatore può variare l' armonico fandamentale emesso dalla lamella vibrante. Le fonti di documentazione sono: 1/2/3
  • TIPOLOGIA SCHEDA Beni demoetnoantropologici materiali
  • FUNZIONE E MODALITÀ D'USO produrre suoni
    Strumento a pizzico il quale viene tenuto fra i denti Sollecitando la linguetta, rivolta verso l' esterno, si ottiene una caratteristica vibrazione che viene amplificata dalla cavità orale la quale funge da cassa di risonanza di forma e di volume variabile
  • CRONOLOGIA D'USO 1900 ante
  • LUOGO DI REALIZZAZIONE Cosenza (CS) - Calabria , ITALIA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente locale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1800054483
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
  • DATA DI COMPILAZIONE 2005
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE