abito (abito femminile di gala)

sec. XX prima metà

Si compone di sette pezzi: 1) keza: diadema usato per raccogliere ed ornare i capelli, intessuto su supporto rigido, in fili d'oro e d'argento, riproducenti un motivo floreale. 2) Velli: velo copricapo in filo d'oro, lavorato all'uncinetto. 3) Linja: lunga camicia in cotone. 4) Kamizolla: gonna plissata in seta verde, decorata con motivi posti in orizzontale, riproducenti a fasce alternate: fiori ed uccelli, all'estremità gallone in oro. 5) Xhipuni: giubbetto in seta blu, ornato con galloni in oro applicati sul retro, sulle maniche e sul seno. 7) Mburelleti: merletto inamidato in cotone. 8) Pandera: monile allacciato in vita

  • OGGETTO abito abito femminile di gala
  • MATERIA E TECNICA filo d'oro
    SETA
    cotone
    filo d'argento
    cucitura a mano
    ricamo
  • MISURE Lunghezza: 140 cm
    Larghezza: 400 cm
  • CLASSIFICAZIONE abbigliamento
    abbigliamento. costumi femminili
  • AMBITO CULTURALE Manifattura
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo del Costume Albanese
  • INDIRIZZO Piazza Drammis, 5, Vaccarizzo Albanese (CS)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il costume, insieme alla lingua e ad alcune particolari cerimonie, costituisce uno degli elementi tipici della tradizione arbereshe. Sinonimo di un forte gusto estetico, è molto ricco di colori ed ornamenti, nonché molto composito. Nelle diverse comunità arbereshe, varia in piccoli dettagli relativi agli addobbi, alle scale cromatiche adottate, al taglio ed alla foggia di alcuni elementi, soprattutto nella gonna. Nel caso questo costume è diffuso soprattutto nell'area di San Demetrio e di Spezzano Albanese, dove predominante è il colore verde e la plissettattura della gonna. Nella stessa va rilevata la presenza del gallone alla base della gonna, che secondo le usanze diffuse in questa comunità è indicativo dello status sociale della donna che indossava l'abito: più largo e ricco era il gallone, più elevata era la classe di appartenenza
  • TIPOLOGIA SCHEDA Beni demoetnoantropologici materiali
  • FUNZIONE E MODALITÀ D'USO Abito cerimoniale
  • LUOGO DI RILEVAMENTO Piazza Drammis, Vaccarizzo Albanese (CS) - Calabria
  • LUOGO DI REALIZZAZIONE Vaccarizzo Albanese (CS) - Calabria , ITALIA
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente locale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1800027792
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1990
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE