Chiesa di S. Felice in Felline

Arcidiocesi Di Salerno E D'urso Maria Immacolata, 1960/00/00

Edificio rettangolare a due navate con absidi semicircolari. Strutture verticali in muratura di pietra mista intonacata. tetto a falde con capriate lignee e manto in coppi e canali. Catino dell'abside. Pavimento in piastrelle di cotto. Decorazioni interne con stucchi decoratici e affreschi. Presenza di arredi sacri

  • OGGETTO chiesa
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Locali
  • NOTIZIE L'origine di questa chiesa è molto remota.Fu costruita nella zona detta "Felline" che come risulta da vari documenti, risponde alle attuali pendici meridionali della collina di Giovi.La più antica notizia finora conosciuta della contrada chiamata "Felline" è data da un documento del Codice Diplomatico Cavese dell'anno 837: "in loco qui dicitur felline" senza però alcun accenno alla chiesa di S.Felice. La prima notizia sicura dell'esistenza di questa è del novembre 1057:Donna Teodora concede a Romualdo presbiterio la chiesa di S.Felice"in loco felline in pertinentus Salerni" un atto di divisione di una proprietà del 1045 induce a ritenere che già in quell'anno esisteva la chiesa. Il predetto istrumento determina l'ubicazione di questo terreno in località "strectula"nel monte"super ecclesia sancti felicis", che è sotto e congiunta con una via che porta a Giovi
  • LOCALIZZAZIONE Salerno (SA) - Campania , ITALIA
  • INDIRIZZO Parco degli Aranci, Salerno (SA)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà mista privata/ecclesiastica
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500047486
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Salerno e Avellino
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
  • DATA DI COMPILAZIONE 1980
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1983
    1993
    2011

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE