Castello

Montagano, - 1830/00/00 ante

L'edificio, che si erge nel punto più alto del nucleo antico, con impianto planimetrico di forma irregolare e muri perimetrali in pietra squadrata, si eleva per un'altezza di mt.15 e mq. 1000 ca. I solai sono in legno, il manto di copertura in coppi e controcoppi in argilla. Degno di menzione è il paramento murario in conci lavorati di pietra. Gli elementi rispettano un assestamento pseudoisodomo a filari regolari di altezze non molto diverse con una giacitura orizzontale sempre parallela al piano di stratificazione della pietra. L'edificio presenta la tipica cornice alla "romanella". Alla corte interna dell'edificio si accede tramite un arco a tutto sesto in pietra concia che delimita lo spazio antistante con quello del palazzo

  • OGGETTO palazzo-marchesale
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Cinquecentesche
  • NOTIZIE L'edificio fu edificato per fasi successive su preesistente rocca difensiva quattrocentesca, di cui restano tracce nelle feritorie in un'angolo perimetrale. Nel XVIII secolo fu ampliato e trasformato in dimora signorile. Alla fine del sec. XVIII il palazzo fu venduto dai marchesi Nespoli alla famiglia Janigro. Nel 1830 Costantino Janigro aggiunse altri corpi di fabbrica impostando si poderosi muri e volte il giardino pensile, ancora esistente
  • LOCALIZZAZIONE Montagano (CB) - Molise , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Maggiore 16, Montagano (CB)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400074998
  • DATA DI COMPILAZIONE 1999
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1999
    2002
    2017
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA planimetria catastale (1)
    planimetria catastale (2)
    planimetria catastale (3)
    planimetria catastale (4)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - - 1830/00/00 ante

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE