false

Alatri, 1532-1580/8 - 1725

Il palazzo Conti Gentili, oggi Palazzo degli Studi, chiude con il suo fronte settecentesco, il lato nord della piazza S. M. Maggiore; si inserisce quindi in un contesto ambientale, quello della piazza medievale, in cui si verifica una commistione di stili ed epoche diversi. Il nucleo settecentesco degli Scolopi (chiesa e collegio) si contrappone diagonalmente all’emergenza medievale della chiesa di S. Maria Maggiore. I rapporti ambientali tra questi edifici costruiti o ristrutturati in diverse epoche, non producono in realtà uno squilibrio stilistico, ma si mediano vicendevolmente. Il prospetto principale fa angolo con il fronte della chiesa degli Scolopi, con la quale storicamente era unita funzionalmente come sede del Collegio degli Scolopi

  • OGGETTO palazzo-signorile
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Locali
  • NOTIZIE L’originaria struttura è quella di un palazzo medievale, residenza dei Conti Gentili, affacciato sulla piazza S. M. Maggiore è probabilmente corrispondente alla parte destra dell’edificio, dal portale d’ingresso alla vicina chiesa degli Scolopi. Nel 1532 Francesco Tuzi, detto “Turco”, comincia a ristrutturarlo. Tra il 1580 e il 1583 l’opera viene ripresa dal figlio Carlo che termina il piano terreno e modifica le finestre del primo piano. La fabbrica si arresta a questo punto e per molto tempo non si pensa a completare l’ala occidentale del palazzo. Nel 1720 un lascito del patrimonio di casa Conti ai padri Scolopi obbliga questi ultimi ad erigere in Alatri un collegio nel Termine di 4 anni. Viene quindi richiesto all’architetto Antonio Canevano un preventivo per alcuni nuovi lavori da farsi nell’edificio. Nel 1725 è completata l’ala occidentale del palazzo a ridosso dello scalone preesistente
  • LOCALIZZAZIONE Alatri (FR) - Lazio , ITALIA
  • INDIRIZZO Piazza Santa Maria Maggiore, n.6, Alatri (FR)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1200074329
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio per le provincie di Frosinone, Latina e Rieti
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Roma Frosinone Latina Rieti e Viterbo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1976
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1979
    2018
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA Scheda A cartacea (1)
    Scheda A cartacea (2)
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA planimetria catastale (1)
    planimetria catastale (2)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE