Parco della Rimembranza di Caprile

Comune Di Caprile, post 1923/10/15 - post 1923/10/15

Il Parco della Rimembranza occupa un’area a forma di L a destra della strada carrabile. Sul lato E è collocata la Cappelletta, nell’angolo NE il Monumento ai Caduti e lungo il lato 15 cippi commemorativi

  • OGGETTO parco commemorativo/ai caduti della prima guerra mondiale
  • NOTIZIE Il 27 dicembre 1922 il Sottosegretario di Stato per la Pubblica Istruzione, Dario Lupi, indirizzò a tutti i Regi Provveditori agli Studi una lettera circolare, disponendo “che le scolaresche d’Italia si facciano iniziatrici dell’attuazione di una idea nobilissima e pietosa: quella di creare in ogni città, in ogni paese, in ogni borgata, la Strada o il Parco della Rimembranza. Per ogni caduto nella grande guerra, dovrà essere piantato un albero”. Alla lettera fece seguito la pubblicazione sul “Bollettino Ufficiale” del Ministero della Pubblica Istruzione N. 52 del 28 dicembre 1922, della Circolare n. 73 del 27/12/1922 contenente “Norme per i Viali e Parchi della Rimembranza”. La circolare ministeriale prevedeva la costituzione di appositi “Comitati esecutivi” con il compito di espletare tutte le procedure amministrative e logistiche per la buona riuscita dell’iniziativa e conteneva, inoltre, norme e indicazioni sulle modalità di realizzazione dei Parchi e dei Viali: dall’elenco delle specie arboree più idonee da piantare nelle diverse zone geografiche della Penisola alle opere necessarie per la messa a dimora degli alberi, dalle dimensioni dei sostegni di protezione in legno al testo e collocazione della targhetta metallica con il grado, le generalità e la causa di morte del caduto. Il Comune di Caprile non risulta inserito nell’”ELENCO DEI COMUNI CHE HANNO COSTITUITO I COMITATI PER L’INAUGURAZIONE DEI VIALI E DEI PARCHI” né nell’ “ELENCO DEI COMUNI CHE HANNO INAUGURATO I PARCHI O I VIALI DELLA RIMEMBRANZA FINO AL 15 OTTOBRE 1923”. L’obiettivo era quello di fare del Parco della Rimembranza il luogo sacro dedicato alla celebrazione della Nazione, un monumento alla memoria di chi per essa aveva combattuto fino alla morte, rinnovandone il ricordo attraverso gli alberi che sono “cose vive, simbolo terreno e appropriato della sopravvivente fecondità del sangue versato per una idea immortale”
  • LOCALIZZAZIONE Caprile (BI) - Piemonte , ITALIA
  • INDIRIZZO frazione Chiesa, Caprile (BI)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Modulo informativo
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 01-ICCD_MODI_1115667843751
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA estratto tesi di laurea (1)
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA foto aerea con delimitazione dell’area (1)
    foto aerea con delimitazione dell’area (2)
    foto aerea con delimitazione dell’area (3)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1923/10/15 - post 1923/10/15

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'