tavoletta

Torino, 1900 a.C - 1600 a.C

Tavoletta cuneiforme paleobabilonese in argilla con busta, di forma rettangolare allungata. La busta è di colore beige e la conservazione permette la lettura di quasi tutti i segni. Sono presenti diverse fratture. La tavoletta si presenta di colore marrone chiaro ed è ben conservata, permettendo la lettura completa dei segni, tranne per una piccola lacuna nell'angolo in alto a destra del recto e una frattura sottile lungo il verso. L'iscrizione in lingua accadica sulla tavoletta si sviluppa su dodici righe nel recto e venticinque nel verso, più tre righe lungo il margine superiore. Pressoché la stessa iscrizione è riportata sulla busta, lunga tredici righe nel recto e diciassette nel verso. Sulla busta sono presente le impressioni di due sigilli con iscrizione di tre righe ciascuno

  • OGGETTO tavoletta
  • MATERIA E TECNICA ARGILLA
  • MISURE Altezza: 64 mm
    Larghezza: 87 mm
    : 43 mm
    : 55 mm
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Musei Reali - Museo di Antichità
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Reale
  • INDIRIZZO Piazzetta Reale 1, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'iscrizione sulla tavoletta riporta un contratto di vendita di una casa, con i relativi testimoni, ed è riportato quasi identico sulla busta che la contiene. Il testo complessivamente recita: "1 2/3 sar, (un lotto) nell’angolo, ai suoi lati (sono) la casa di Mannum-balu-Šamaš, (e) la casa di Lipitjātum E Adad-muštāl, i proprietari della casa, Mannum-balu-Šamaš (l’)ha comprata. 1/3 di siclo (e) 15 grani d’argento, come suo pagamento completo, egli ha versato. Il suo cuore è soddisfatto. Il giuramento di Hammurabi il re Egli ha pronunziato. Davanti a Sîn-māgir, il sindaco; davanti a Ali-waqrum; davanti a Apil-ilišu, il corriere; davanti a Nidnātum; davanti a Māri-erṣetim; davanti a Damqi-ilišu; davanti a Šallī-tūra; davanti a Šamaš-ummatī. I sigilli dei suoi testimoni Sono stati impressi. Sul margine superiore della tavoletta e in fondo al verso della busta si trova la datazione del contratto: X mese. Anno: Hammurabi il re Prese Mankisum." Un altro contratto conservato all'Oriental Institute of Chicago presenta gli stessi contraenti menzionati
  • TIPOLOGIA SCHEDA Reperti archeologici
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100445058
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Musei Reali-Museo di Antichità
  • ENTE SCHEDATORE Musei Reali-Museo di Antichità
  • DATA DI COMPILAZIONE 2021
  • ISCRIZIONI recto tavoletta - 1. 1 2/3 SAR tu-ub-qi2-[im] 2. a2.bi e2 ma-an-nu-um-ba-lu-dutu 3. e2 li-pi2-it-ja-tum 4. u3 diškur-mu-uš-ta-al 5. ki li-pi2-it-ja-tum 6. u3 diškur-mu-uš-ta-al 7. lugal e2 8. lma-an-nu-um-ba-lu-dutu 9. In-ši.in.šam2 10. 1/3 gin2 15 še ku3.babbar 11. šam2.til.la.ni.še3 12. in.na.la2 Traduzione: 1 2/3 sar, (un lotto) nell’angolo, ai suoi lati (sono) la casa di Mannum-balu-Šamaš, (e) la casa di Lipitjātum E Adad-muštāl, i proprietari della casa, Mannum-balu-Šamaš (l’)ha comprata. 1/3 di siclo (e) 15 grani d’argento, come suo pagamento completo, egli ha versato - cuneiforme - accadico
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA Disegno (1)
    Disegno (2)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1900 a.C - 1600 a.C

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'