rocchetto di induzione di ruhmkorff

post 1900 - ante 1910

E' un modello di rocchetto di induzione costruito dalla azienda Marconi. La tipologia è quella inventata a metà dell'Ottocento dall'elettromeccanico tedesco, costruttore di srumenti scientifici, Heinrich Ruhmkorff. Il rocchetto, formato da due avvolgimenti coassiali in rame (un primario di poche spire e un secondario di migliaia di spire) avvolti intorno a un nucleo di ferro dolce e racchiusi in un involucro di ebanite, è montato su di una base in legno con sostegni in ebanite. Sulla base in legno è presente anche lo spinterogeno a due sfere in ottone su sostegni in ebanite, l'interruttore elettromeccanico con lamina vibrante e l'interuttore/inversore per alimentare il dispositivo e per variare il senso della corrente nell'avvolgimento primario

  • OGGETTO rocchetto di induzione di ruhmkorff
  • MATERIA E TECNICA LEGNO
    Ottone
    Rame
    ebanite
  • MISURE Profondità: 30 cm
    Altezza: 35 cm
    Peso: 30 Kg
    Larghezza: 62 cm
  • CLASSIFICAZIONE Marconi
    Officine Marconi
    Radiocomunicazioni
    Radiotelegrafia
    Ruhmkorff
    trasmissione
    industria, manifattura, artigianato
    elettricità e magnetismo
    telecomunicazioni via radio
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Monastero di San Vittore (ex)
  • INDIRIZZO via San Vittore, 21, Milano (MI)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Patrimonio scientifico e tecnologico
  • CONDIZIONE GIURIDICA detenzione privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300633645
  • NUMERO D'INVENTARIO D18
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Regione Lombardia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2006
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2011
  • ISCRIZIONI sopra la base in legno - UFFICIO MARCONI - lettere capitali - a incisione su targhetta in celluloide -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1900 - ante 1910

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'