Cannone da 24 libbre francesi le Forban

XVIII sec terzo quarto

cannone appartenente al regno di Francia sec. XVIII , che prende il nome di "LE FORBIAN". Di bellissime forme , elegantemente orneto , di getto accuratissimo

  • OGGETTO Cannone da 24 libbre francesi le Forban
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione
  • MISURE Profondità: / mm
    Diametro: 155 mm
    Altezza: 3550 mm
    Lunghezza: kg2782 mm
  • SOGGETTO vedesi descrizioni successive
  • CLASSIFICAZIONE bocca da fuoco
    Artiglieria storica
    ARMAMENTO
  • AMBITO CULTURALE Regno Di Francia
  • ATTRIBUZIONI T. Berenger (officina): fonditore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE FONDO DI ARTIGLIERIA STORICA
  • LOCALIZZAZIONE Museo storico nazionale d'Artiglieria
  • INDIRIZZO C/O CASERMA "AMIONE" VIA BRIONE 1 TORINO, Torino (TO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il cannone si di compone di tre tronchi di cono 1 e 2 rinforzo e volata, sui primi due rinforzi faccia di culatta e centrale avremo ornamentazioni a foglia larga, mentre sulla volata le ornamentazioni riprendono I gigli di Francia. Cannone ritrae quelli calibrati dai fratelli "Keller". realizzazione presso Strasburgo sistema De Vallière
  • TIPOLOGIA SCHEDA Patrimonio scientifico e tecnologico
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100441151
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Torino
  • ENTE SCHEDATORE Museo Storico Nazionale di Artiglieria di Torino
  • DATA DI COMPILAZIONE 2020
  • ISCRIZIONI seconda parte del cannone - ULTIMA RATIO REGUM è la scritta impressa sul drappo stilizzato sopra l’icona del fulmine in volata. Anche in questo caso come già sottolineato per altri reperti della stessa tipologia/ periodo storico, l’allocuzione latina si inserisce nella cultura dell’arte bellica è un monito il cui significato è “Ultima ratio del Re” (vedesi il significato più ampio descritto sulla scheda Cannone francese da 16 libbre) - J. Beringer - maiuscolo - a rilievo - francese
  • STEMMI parte centrale - gentilizio - Stemma - 1 - Sotto l’icona del Re sole quindi sulla camera di scoppio, vi è il bassorilievo dello stemma di Francia in bell’evidenza si possono scorgere I tre gigli che si stagliano nello scudo rotondo sovrastato dalla corona. Ai margini dello stesso scudo, si potranno notare una molteciplità di fugure, le descrizioni riportate a corredo del reperto, parlano “di trofei militari” anche se sull’attendibilità di quest’affermazione restano perplessità, comunque le si voglia intendere, esse appaiono come ornamentazioni allo stemma. Si notino a sx, una tromba, un cannone ornato con vista dal bottone di culatta, con accanto una veste militare con petto corazzato, tamburo e tromba accanto ai quali si scorge un fascio littorio, simile ad un tronco rigato che si ritroverà anche sulla dx (bardato da due sottili fascette), in ultimo troveremo alcune bandiere a completare la sommità della parte sx dello stemma. A dx quindi si troverà uno scudo tondo con elmo d'arme, due cannonivisti questa volta dalla volata, due simil scudi (o ipotetiche spalliere delle divise) e bandiere

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'